22/05/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Il numero 46 di Valentino Rossi verrà ritirato

Numero 46 Valentino Rossi
Il numero 46 di Valentino Rossi sarà ritirato durante il GP di Italia sull'iconico tracciato toscano del Mugello.

Il numero 46, simbolo del nove volte campione del mondo Valentino Rossi, di cui è sinonimo, sarà ritirato dalla MotoGP all’Autodromo Internazionale del Mugello durante il Gran Premio d’Italia. Sarà festa grande per l’ex centauro della Yamaha che prenderà parte all’evento durante una cerimonia che sarà a dir poco memorabile.

Ritirato il numero di 46 di Valentino Rossi. Grande festa al Mugello

Ci sono numeri ed icone senza tempo che, nonostante il ritiro dalle massime competizioni sportive, fanno ancora parlare di sé. Per quanto riguarda calciatori e piloti, un semplice numero li ha sempre resi riconoscibili alla mente di grandi e piccini, quasi come fosse il loro segno distintivo, un biglietto da visita. Per Baggio e Maradona (Brescia e Napoli) c’era l’iconica casacca numero 10, per Maldini il 3 (Milan) e per J. Zanetti il 4 (Inter). Così è nel calcio come lo è anche nel motomondiale. Infatti, in occasione del GP di Italia che si terrà al Mugello, vi sarà una cerimonia per ritirare l’iconico numero 46 di Valentino Rossi.

gp Algarve rossi dovizioso
Photo Credit: motogp.com

La cerimonia che coinvolgerà l’italiano, già MotoGP Legend e attualmente pilota WRT nel GT World Challenge Europe, si svolgerà sul rettilineo di arrivo del tracciato nella giornata di sabato, prima delle qualifiche. Rossi parteciperà così a un gesto che celebra la sua eredità, dopo 26 stagioni di successi che l’hanno visto entrare nella MotoGP Legends Hall of Fame, sempre con il numero 46. L’italiano lo ha reso uno dei biglietti da visita dello motorsport su due ruote nel mondo. 

LEGGI: “I 5 migliori sorpassi di Valentino Rossi”

I numeri di Valentino Rossi oltre al 46

I nove titoli iridato del ‘Dottore’ sono arrivati grazie a 115 vittorie e 235 podi in tutte le classi, nelle quali ha rivestito un ruolo chiave per la ridefinizione del motociclismo per milioni di fan in tutto il mondo. Ritiratosi alla fine della stagione 2021, l’asso di Tavullia è stato inserito nella MotoGP Legends Hall of Fame a Valencia. Come lui, anche il suo numero passerà a essere da protagonista a spettatore del campionato su due ruote più veloce del mondo.

LEGGI: “Le migliori rivalità di Valentino Rossi”

SEGUICI SU

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Raffaello Caruso