22/05/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Intervista a Stoffel Vandoorne: “Non sai mai se sarai a tuo agio in un’altra squadra”

Stoffel Vandoorne
La nostra intervista esclusiva al pilota di Mercedes EQ ed attuale leader del campionato di Formula E Stoffel Vandoorne.

Stoffel Vandoorne è sicuramente il pilota del momento in Formula E. Il pilota belga è il vincitore dell’ePrix di Monaco, risultato che gli ha permesso di diventare il leader del campionato, ma al tempo stesso si fanno sempre più insistenti le voci sul suo futuro, visto che il costruttore tedesco abbandonerà il mondiale elettrico alla fine di questa stagione. Noi di Rossomotori.it abbiamo intervistato questa mattina Vandoorne tra presente e futuro.

Stoffel Vandoorne, nella nostra intervista, si racconta tra presente e futuro in Formula E

Considerando il successo che la Formula E sta ottenendo in questi anni, sei felice di far parte di questo campionato?

Non sono qui dalla prima stagione, ma da quando ho iniziato a correre in Formula E con HWA e poi fino ad oggi con Mercedes, il campionato è migliorato ogni anno. Penso che questo campionato sia adesso uno dei più competitivi al mondo sia al livello di piloti che di team.

Stoffel Vandoorne Formula E
Photo Credit: Mercedes EQ Formula E Team

Qual è la principale differenza al momento tra te e il tuo compagno di squadra Nyck De Vries e qual è il tuo segreto dei tuoi successi fino ad ora? 

Penso che Nyck non abbia avuto molti successi in questa stagione, ma rimane uno dei piloti di riferimento, anche perché ha vinto il campionato l’anno scorso, quindi anche quest’anno starà sicuramente spingendo molto forte. Quindi se penso che al momento Nyck stia attraversando un piccolo momento di difficoltà in cui le cose non stanno andando per lui al 100%, io in questo momento mi sento importante e le cose stanno andando abbastanza bene. L’obiettivo per ogni fine settimana sarà come sempre ottenere il meglio per me stesso, per la squadra con il miglior risultato possibile. Sono sicuro che Nyck e il resto della squadra saranno in grado di capovolgere le situazione e tornare a competere ad alti livelli.

Vandoorne Stoffel
Photo Credit: Mercedes EQ Formula E Team

Il prossimo anno debutterà la Gen3. Quali sono le caratteristiche che ti hanno più incuriosito e se ti piacciono esteticamente?

Questa nuova generazione è abbastanza interessante perché le auto hanno un design diverso, molti aspetti tecnici migliorati, ma la novità più importante sarà la riduzione del peso. Quindi sì, mi piacerebbe provarla, anche se mancano molti mesi prima di guidare questa nuova vettura.

Mercedes si ritirerà dalla Formula E alla fine di questa stagione.  Pensi che farà parte dei piani futuri della squadra una volta che la stagione è finita?

Non sai mai se sarai a tuo agio in un’altra squadra. Dal mio punto di vista ci sono molte cose da analizzare in termini di qualità e di pacchetto competitivo. Devo decidere cosa sarà meglio per il mio futuro e chi mi darà il pacchetto più competitivo per poter continuare a vincere gare e continuare a trovare nuove sfide, questo è la cosa più importante.

Vandoorne
Photo Credit: Mercedes EQ Formula E Team

Dopo la tua vittoria all’ePrix di Monaco, in questi giorni sono iniziate a trapelare voci sul tuo futuro. Il prossimo anno correrai ancora in Formula E e se la risposta è sì con quale team?

Come ho appena detto prima, so che stanno accadendo molti cambiamenti all’interno del paddock, all’interno del nostro stesso team ed in questo momento, la parte più importante sarà trovare un pacchetto competitivo, un’auto competitiva che mi possa permettere di lottare per le vittorie e di essere uno dei protagonisti di nuovo nel campionato. Prenderò il mio tempo e mi assicurerò di prendere la decisione giusta.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video. 
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

A cura di Raffaello Caruso e Simone Cervelli