06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Qualifiche 1 Motoestate 2022 Cremona, Salvadori e Ottaviani dominano nelle classi 1000 e 600

Le qualifiche 1 del Motoestate 2022 a Cremona sono caratterizzate dalla presenza in pista di molte wild card provenienti da altri campionati, insieme al campionato Alpe Adria che ha deciso di correre una tappa in concomitanza con il MES. Due dominatori incontrastati in queste qualifiche. Luca Salvadori partirà in pole per la classe regina, la 1000 Open, mentre sarà Luca Ottaviani a scattare davanti a tutti nella 600 open.

Qualifiche 1 Motoestate 2022 Cremona, classe 600 open/stk

Qualifiche piene zeppe di wild card quelle della categoria 600 Open/STK che accoglie anche alcuni piloti dell’Alpe Adria, campionato velocità del est Europa. A dominare letteralmente il turno della qualifica 1 Luca Ottaviani, wild card proveniente dal CIV SSP600 con la Yamaha R6 del team Altogo Racing Team. Il suo 1:35.201 sembra inarrivabile anche per un pilota che a Cremona ha sempre dimostrato un feeling particolare, Ivan Goi. Il tre volte campione italiano, quest’anno al Cremona Circuit con la Ducati V2 del team Motocorsa, ferma il cronometro a 7 decimi da Ottaviani, riuscendo comunque a scendere sotto il muro dell’1:36.

Qualifiche Motoestate 2022 Cremona
photo credits: Luca Ottaviani profilo Instagram

A un secondo di distanza dai primi due un’altra wild card, Thomas Brianti, campione CIV SSP300 nel 2019, che quest’anno ha deciso di correre nella categoria 600 del National Trophy con una Kawasaki Ninja 600. Primo “titolare” del Motoestate Giacomo Gioia che partirà in seconda fila insieme al pilota Green Speed Alessandro Pozzo e Paolo Grassia (wild card).

Difficoltà per il vincitore del primo round di Varano Niccolò Biannucci a quasi 4 secondi dalla pole di Ottaviani, che significa partire in sesta fila. Sarà una gara1 in salita per il vicecampione del Motoestate 2021.

1000 open/stk

Cambiano i valori in campo per la 1000 in questo round del Motoestate a Cremona. Griglia, come per la 600, che vede molte wild card e alcuni piloti dell’AASBK. Luca Salvadori con la V4s del team Broncos scende in pista solo alla fine del turno, ma tre giri gli bastano per fissare l’asticella a 1:32.518 e conquistare la pole per la gara del pomeriggio. A seguirlo un suo avversario del National Trophy, Fabrizio Perotti su Aprilia RSV4, a mezzo secondo dalla conquista della prima casella.

Qualifiche Motoestate 2022 Cremona
photo credits: Fabrizio Perotti profilo Instagram

Chiude la prima fila un pilota dell’AA SBK, Prasek Michal ultimo a scendere sotto l’1:34 che precede un’altra wild card Davide Eccheli. Il primo pilota iscritto regolarmente al Motoestate 2022 è il dominatore della gara di Varano Valter Bartolini su GPM Racing. L’1:35.173 gli è valso il settimo tempo, penalizzato da un motore probabilmente meno performante rispetto agli altri della categoria.

Bene Alessandro Usai, classe 2007 che corre già nella categoria regina con una BMW, che riesce a scendere sotto l’1:36 al Cremona Circuit. Indietro Palladino, Lo Bartolo e Remoto, competitivi sulla pista di Varano, ma in grossa difficoltà qui sul circuito lombardo.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Simone Massari