22/05/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Razali su Dovizioso e Yamaha: “Dovi simile a Rossi, abbiamo buone opzioni di mercato”

razali dovizioso yamaha
Un inizio di stagione non facile per il team WithU, penultimo nella classifica dei team davanti solo al team KTM Tech3.

Razlan Razali ha voluto parlare di Dovizioso, della sua nuova squadra e del futuro alla vigilia del GP di Francia. In un’intervista rilasciata a GPOne, il boss malese offre uno spaccato di questo difficile inizio di campionato e del futuro del suo team. Sempre diretto nelle sue dichiarazioni, Razali non si è detto per nulla soddisfatto, anche se ammette che la squadra è stata messa in piedi davvero in poco tempo e i meccanismi sono ancora da rodare.

LEGGI: “Scopri come seguire interamente il GP di Francia a Le Mans”

Razlan Razali analizza l’inizio di stagione di Dovizioso e del suo team satellite Yamaha

Il boss malese prima del team Petronas ed ora del team WithU, si apre in un’analisi di questi primi 6 round della stagione per poi passare alla situazione piloti incentrandosi su Dovizioso:

“Il problema è che i primi tre anni con Petronas sono stati troppo buoni. Quando ho iniziato questa stagione volevo essere competitivo perché sono una persona competitiva. Essendo tutto nuovo dovevamo abbassare le nostre aspettative, ma non pensavamo che sarebbe stato così. Vogliamo fare meglio come team rispetto allo scorso anno. Se parliamo dei piloti, devono dare una svolta alla loro stagione. Nel motorsport i team restano più a lungo dei piloti, ma noi gli daremo tutto il nostro sopporto. A essere onesto, non mi aspettavo che Dovizioso faticasse così tanto considerando che l’anno scorso ha fatto 5 gare e i test.” – Razlan Razali

razali dovizioso yamaha
Photo Credit: MotoGP Official Website

“Pensavamo che con la sua esperienza avrebbe saputo come adattarsi alla M1. Deve fare un passo indietro, non essere troppo analitico e guidare la moto, cercando di ottenere il massimo al posto di pensare a quello che non funziona. La moto è quella. È simile a Valentino: entrambi non vogliono solo essere dei piloti, ma anche degli ingegneri. Così si dimenticano di essere piloti e di guidare la moto così com’è. I giovani non hanno riferimenti e guidano semplicemente, è la differenza tra un debuttante e un pilota con grande esperienza. Vale e Dovi sono molto analitici, molto sensibili, ma dimenticano di guidare la moto.” – Razlan Razali

Situazione contratto con Yamaha, Razali ha in mano varie proposte e dice la sua su Suzuki

Si parla poi sempre più insistentemente di mercato non solo per quanto riguarda i piloti, ma anche in merito ai team. Il team WithU ha un solo anno di contratto con Yamaha e per il 2023 potrebbe virare verso altri lidi:

Le voci sono iniziate presto quest’anno e la decisione di Suzuki le ha amplificate. Abbiamo solo un anno di contratto con Yamaha, ma abbiamo tempo per valutare la situazione viste le altre buone opzioni. Esiste la possibilità di cambiare, ma è qualcosa di difficile. Vorrei avere con Yamaha una relazione duratura come quella che ha avuto Poncharal o Cecchinello con la Honda. Logicamente sono costretto a guardarmi intorno, avendo solo un anno di contratto con Yamaha. La nostra relazione con Yamaha è buona e spero che sia lo stesso per loro. Spero di aver dimostrato loro cosa possiamo fare, ma nello sport a volte si vince e altre si perde.” – Razlan Razali

razali dovizioso yamaha
Photo Credit: MotoGP Official Website

Penso che entro Barcellona conosceremo il nostro futuro. Se dovessimo cambiare costruttore ci sarebbero tante altre cose da fare e considerare, come anche il nostro impegno nel campionato asiatico. Per quanto riguarda la situazione Suzuki, purtroppo per i giovani ci saranno meno posti dopo la loro decisione di ritirarsi. Non credo che un team indipendente prenderà il loro posto, dovrebbe essere un altro costruttore ma non so chi potrebbe essere.” – Razlan Razali

LEGGI: “La squadra di Razlan Razali potrebbe lasciare Yamaha per Aprilia?”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Riccardo Zoppi