07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Team Yamaha WithU RNF, incertezze sui piloti: le opzioni

Il team Yamaha WithU RNF si sta guardando in giro per i piloti 2023. Dovizioso e Binder sono in scadenza e Lin Jarvis valuta opzioni

Il futuro del Team Yamaha WithU RNF è ancora incerto a metà del 2022 con i piloti Andrea Dovizioso e Darryn Binder che rischiano di perdere la sella. Lin Jarvis ha illustrato alcune alternative per il team satellite.

I papabili nomi dei piloti per il team Yamaha WithU RNF

Quante difficoltà per il team Yamaha WithU RNF in questo avvio di 2022. Da una parte un rookie saltato direttamente dalla Moto3 alla MotoGP, dall’altra un pilota che pare l’ombra di se stesso, che ancora litiga con la sua M1. Dovizioso manifesta sempre più sconsolazione per la situazione che sta vivendo, dopo anni ai vertici con Ducati.

Lin Jarvis in un’intervista a speedweek.com non ha nascosto di aver sondato il terreno con diversi piloti, tra cui Raul Fernandez che non sembra trovarsi a suo agio nel team Tech3 KTM e Miguel Oliveira, pilota KTM ufficiale.

Ho parlato con Paulo Oliveira, il padre di Miguel, questa primavera. Ma devo dire che ultimamente ho parlato praticamente con tutti i manager dei piloti. Fa parte del mio lavoro. Ho bisogno di sapere cosa sta succedendo nel mercato dei piloti. Ad esempio, devo scoprire cosa ha in programma alla Honda, se si separeranno da un pilota e inseguiranno uno dei nostri piloti. Ero anche interessato alla situazione dei due piloti Suzuki prima che il team annunciasse il loro ritiro previsto alla fine della stagione una settimana fa. Ho parlato con tutti i manager tranne i quattro piloti HRC e altri due. Ora so abbastanza bene cosa sta succedendo sul mercato. Perché i manager sono persone che conosciamo

Il team Yamaha WithU RNF si sta guardando in giro per i piloti 2023. Dovizioso e Binder sono in scadenza e Lin Jarvis valuta opzioni
photo credits: motogp.com

Il capitolo Toprak Razgatlioglu

C’è grande curiosità di vedere il turco su una MotoGP. Il campione SBK in carica proverà una M1 a giugno in un test privato, per saggiare cosa vuol dire guidare un prototipo. Toprak e il suo manager, l’ex campione del mondo SSP600 Kenaan Sofuoglu, non hanno mai nascosto di volere il team ufficiale per fare il salto in classe regina, ma Jarvis sembra propenso a proporgli un posto nel team satellite. Tra le motivazioni la conferma di Franco Morbidelli nel 2023. Certo, Quartararo non ha ancora rinnovato, ma dalle parole di Jarvis sembra essere una formalità.

Toprak proverà per la prima volta una Yamaha MotoGP a giugno. Credo che accadrà ad Aragon. Non abbiamo un posto per lui nella squadra ufficiale. Prima deve provare la moto, poi vedremo quali sono le sue prestazioni e la sua velocità. Dopodiché, se ha l’intenzione di entrare in MotoGP, possiamo offrirgli il nostro miglior posto possibile, che sarebbe nel team RNF. Se decide di non farlo, ci sono due opzioni. O Toprak corre per un’altra squadra, o resta in Superbike. Sta a lui decidere.

Attenzione a Celestino Vietti

Il rapporto tra VR46 e Yamaha non è terminato con l’addio di Valentino Rossi la scorsa stagione. L’Academy gestisce per conto di Yamaha anche un team Moto2, il Yamaha Master Camp Moto2 con Keminth Kubo e Manuel Gonzalez e sarebbe felice di accogliere il leader della classifica generale della classe di mezzo Celestino Vietti.

Yamaha WithU RNF piloti
photo credits: motogp.com

Il pilota della VR46 difficilmente potrà trovare posto nel team Ducati Mooney VR46 Racing vista la presenza di Marco Bezzecchi e Luca Marini. Una Yamaha M1 potrebbe finire proprio tra le mani del talento di Ciriè.

Vietti potrebbe diventare un opzione. Ma penso che potrebbe anche essere preso in considerazione dal team Mooney VR46. Non so se hanno un posto in squadra per lui. Dato che hanno Luca Marini e Marco Bezzecchi, potrebbe essere difficile per VR46 trovare un posto per Vietti. È sicuramente uno dei piloti interessanti

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale..
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Simone Massari