07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Azerbaijan, Verstappen: “In pista per vincere, non importano le parole degli altri”

verstappen gp azerbaijan
Nella conferenza stampa del GP d'Azerbaijan, Max Verstappen ha delineato il personale approccio all'ottavo weekend di gara.

Dopo un weekend di pausa la F1 è pronta a tornare in pista con un’altra doppietta, la cui prima tappa sarà il tracciato di Baku. Dopo la gara di Monaco vinto dal compagno di squadra, Max Verstappen è pronto a scendere in pista e combattere per riprendersi il gradino più alto del podio nell’ottava gara del mondiale. Nella conferenza stampa del GP d’Azerbaijan, Verstappen ha spiegato l’approccio che avrà per questo weekend, parlando anche del possibile salary cap per i piloti.

LEGGI: “DRS Red Bull: a Baku per testare la soluzione”

GP Azerbaijan, Verstappen: “Ferrari è molto competitiva, ma noi andiamo in pista per vincere”

L’errore strategico della Ferrari a Monte Carlo ha permesso sia alla Red Bull che a Max Verstappen di restare in testa ad entrambe le classifiche allungando il vantaggio. Il terzo posto ottenuto a Monaco potrebbe però non bastare al pilota olandese, soprattutto di fronte all’ultimo risultato ottenuto dal compagno di squadra. Nella conferenza stampa del GP d’Azerbaijan, il campione del mondo in carica ha delineato il personale approccio al weekend di gara, parlando anche di quanto successo lo scorso anno a Baku.

verstappen gp azerbaijan
Photo Credit: Red Bull Content Pool

“Approccio la gara come le altre, devo vedere nel corso delle prove il livello che avremo e trovare miglior bilanciamento della macchina. Poi speriamo di essere abbastanza veloci per vincere. Il guasto dello scorso anno non è stata colpa nostra, quindi non ci preoccupa; le gomme sono diverse e anche il loro comportamento lo è. Per noi è importante andare in pista e capire di cosa ha bisogno la vettura. Dobbiamo concentrarci su noi stessi, Ferrari è molto competitiva ed è bello per lo sport. Noi arriviamo per vincere, non cambia quello che dicono gli altri. Il salary cap? Per ora è molto vago, ma non penso sia corretto. Credo che la F1 sia molto più popolare e questo porta a guadagni maggiori per tutti, quindi perché i piloti dovrebbero avere un tetto? I piloti danno spettacolo e mettono la vita a rischio, dunque per me è sbagliato”. – Max Verstappen

LEGGI: “GP d’Azerbaijan: il programma del weekend”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli