19/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Nikita Mazepin: “In futuro tornerò in F1”

Nikita Mazepin F1
Nikita Mazepin è fiducioso di poter tornare in F1 in futuro dopo il licenziamento dal team Haas poco prima dell'inizio della stagione 2022.

Nikita Mazepin, ex pilota del team Haas di F1, non vuole rinunciare alla F1. L’invasione della Russia all’Ucraina e le conseguenti sanzioni internazionali nei confronti delle aziende russe ha spinto il team statunitense, Haas, a interrompere la collaborazione, a cominciare dal taglio dello sponsor della società del padre, la Uralkali, che finanziava la sua carriera in F1.

Il russo è convinto di poter tornare in F1

Nikita Mazepin è fiducioso di poter tornare in Formula 1 in futuro dopo la sua partenza da Haas in vista della stagione 2022. Dopo aver riferito che stava pianificando di portare la sua ex squadra in tribunale per uno stipendio non pagato, il russo ha rivelato che spera di tornare nel circus di F1 quando la guerra del suo paese con l’Ucraina volgerà al termine.

La guerra in questione è il motivo per cui Mazepin è stato licenziato, insieme allo sponsor principale della squadra, Uralkali. Con severe sanzioni economiche imposte alle società russe, Haas ha deciso di recidere tutti i legami sia con il pilota che con lo sponsor. La FIA ha anche chiesto agli atleti russi di firmare un documento, in cui si afferma che si sarebbero allontanati dal mostrare qualsiasi tipo di sostegno alla Russia o alle recenti azioni del Paese, il “Neutrality and Peace Commitment”.

Nikita Mazepin F1
Photo Credit: Twitter Haas

Ma all’epoca Mazepin affermò di non aver firmato il documento perché fu licenziato da Haas meno di 24 ore dopo. Ora, il russo è convinto di poter tornare in F1 in futuro e si sta assicurando di rimanere in forma per quando arriverà la convocazione.

Le dichiarazioni di Nikita Mazepin sul ritorno in F1

“Ho fiducia che in futuro sarà possibile tornare in F1. Mi sono mantenuto in buona forma fisica, quindi se si presenterà una sfida del genere, sarò in grado di sfruttarla. Lo sport dovrebbe unire e gli atleti di diversi paesi dovrebbero poter competere con i migliori. Quando indossiamo un casco e siamo in pista siamo tutti uguali, non esistono discriminazioni di razza o stato. Se non dovesse arrivare nessuna chiamata, sono comunque ancora determinato a rimanere in questo mondo. Mi andrebbe bene anche un ruolo dirigenziale e non in pista”. – Nikita Mazepin

Nikita Mazepin F1
Photo Credit: Twitter Haas

“Non sono interessato alla Indycar, ovviamente, non posso dire cosa accadrà domani, ma per tutta la vita il mio obiettivo è stato quello di entrare in Formula 1. Ci sono arrivato, ma come si suol dire, l’appetito viene mangiando e non ho dubbi su cosa potrei fare con una macchina competitiva. I migliori team valgono diversi miliardi di dollari e penso che un giorno entrerò a far parte di questo settore come uomo d’affari. Ma non ho intenzione di affrettarmi”. – Nikita Mazepin

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Mara Romano

About Post Author