09/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Alvaro Bautista sulla MotoGP: ”Non è più lo stesso campionato di tre o quattro anni fa”

Alvaro Bautista MotoGP
L’attuale leader del campionato del WorldSBK Alvaro Bautista parla di com’è cambiata la MotoGP nel corso degli ultimi anni.

Bautista ha concluso per il momento la sua carriera in MotoGP nel 2018, per approdare dall’anno successivo nel WorldSBK, dove corre tutt’oggi ad altissimi livelli. Il pilota spagnolo di Ducati Aruba.it Racing nella classe regina del mondiale delle derivate di serie ha parlato di come vede da spettatore l’attuale MotoGP, evidenziando le grandi differenze che si sono viste nel corso degli ultimi 3-4 anni.

Alvaro Bautista: ”Quando ero in MotoGP, finire tra i primi cinque era la vittoria della giornata”

Bautista oggi corre nel WorldSBK, dov’è attualmente il leader del campionato davanti a Rea e Razgatlioglu, ma lo spagnolo in passato ha gareggiato nelle varie classi del Motomondiale per 16 anni, 9 dei quali in top classe. Attualmente Alvaro Bautista segue da spettatore quanto sta accadendo in MotoGP e in un’intervista a motorsport.com ha condiviso la sua opinione sull’importanza del pilota e sullo sviluppo dei rispettivi prototipi da competizione e di come sia cambiata nel corso degli ultimi 3-4 anni. 

MotoGP Alvaro Bautista
Photo Credit: MotoGP.com

“Oggi, con così tanta elettronica e tecnologia, le moto sono più facili da guidare. Ci sono molti piloti della Moto2 che vanno veloci e vincono le gare della MotoGP. Era impensabile quando ero lì a correre, perché finire tra i primi cinque era la vittoria della giornata. Prima, in un buon fine settimana, eri quinto perché avevi Stoner su Ducati o Honda, Rossi su Yamaha, Marc Marquez su Honda, Dani Pedrosa su Honda. Guardo le gare e dico: o ero uno sciocco che non si poteva vincere o non lo so. Non tolgo merito a nessun pilota, ma vedo così tanta uguaglianza che non vedo il pilota avere il ruolo più importante. Da fuori, questo è quello che penso dopo essere stato fuori dalla MotoGP per tre anni. Non penso che sia lo stesso campionato di tre o quattro anni fa. Penso che il fatto che le moto siano state congelate, durante la pandemia, abbia aumentato la differenza tra moto di fabbrica e moto satellite.”Alvaro Bautista

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
🎥 YouTube, per gustarti tutti i nostri video. 
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Simone Cervelli

About Post Author