09/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Dovizioso conferma: “Non sono forte, nel 2023 addio MotoGP”

dovizioso 2023 Yamaha MotoGP
Dovizioso conferma la volontà di abbandonare il campionato della MotoGP al termine della stagione 2022 vista la sua poca competitività.

La carriera in MotoGP di Andrea Dovizioso sembra arrivata ai titoli di coda. L’italiano, dal momento che ha abbandonato la Ducati a fine 2020, non è più riuscito ad essere competitivo in top class. L’ultima vittoria di Dovi risale al GP d’Austria del 2020, proprio nel weekend in cui annunciò il divorzio dalla Rossa di Borgo Panigale. Il 2021 lo ha visto entrare a stagione quasi conclusa, in sella alla Yamaha Petronas in coppia con Rossi. Con la nuova M1 la storia non è cambiata e sembra di rivivere l’ultima difficile stagione del 46.

Andrea Dovizioso in difficoltà con la M1: la carriera in MotoGP si avvia alla sua conclusione

Ai microfoni di MotoGP.com, Andrea Dovizioso ha confermato quella che da tempo è la sensazione che molti spettatori hanno nei suoi confronti. A meno di scossoni imprevedibili, la carriera in MotoGP del numero 4 terminerà alla fine della stagione 2022. Queste le sue parole, dopo che finora il forlivese ha conquistato come miglior piazzamento un 11° posto in Portogallo:

“Sicuramente nel 2023 dirò addio alla MotoGP. Ho sempre detto che se non fossi stato forte e competitivo non sarei rimasto, specialmente dopo 20 anni di corse. Non ho neanche provato a trovare un posto per il prossimo anno. Comunque proverò a finire la stagione in modo diverso. Ogni gara è difficile, parto dietro e diventa tutto complicato. La MotoGP è cambiata, così come i i rivali ed il modo di guidare: ci sono tante piccole ragioni che se messe insieme danno i risultati che sto ottenendo”.

dovizioso 2023 Yamaha MotoGP
Photo Credit: MotoGP Official Website

In più la Yamaha è strana: puoi frenare e curvare molto bene, ma le altre aree sono critiche. Bisogna guidare come Fabio. Se lui vince un motivo ci sarà, ma se gli altri si lamentano significa che non ci sono molti modi per essere competitivi. Ad esempio Franco sta molto piegato e non frena forte, il contrario di me, ma i nostri risultati sono simili. Significa che la base della moto è difficile e particolare, come è successo a Honda negli ultimi 8 anni”.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Riccardo Zoppi

About Post Author