09/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

FIA: la nuova direttiva tecnica riguarda anche il fondo

fia direttiva tecnica fondo
Dal GP di Francia entrerà in vigore la nuova direttiva tecnica della FIA che presenta alcune novità riguardanti anche il fondo delle vetture.

Qualche settimana fa, a pochi giorni dal GP del Canada, la Federazione aveva pubblicato una nuova direttiva per ovviare il problema del proposing. Dopo varie discussioni, tale novità è stata rinviata ed entrerà in vigore a partire dal GP di Francia; nella direttiva tecnica aggiornata della FIA, come riportato da Formu1a.uno, compare però un’ulteriore novità riguardante il fondo delle monoposto 2022.

LEGGI: “La direttiva tecnica pubblicata dalla FIA prima del Canada”

FIA, direttiva tecnica aggiornata: fondo troppo flessibile per alcuni team?

La tanto discussa direttiva tecnica pubblicata poco prima del GP del Canada è ancora in fase di bozza; le varie discussioni non hanno infatti ancora portato ad una conclusione, attesa entro metà luglio e in vigore dal prossimo GP di Francia. L’obiettivo della Federazione, per questioni di sicurezza, è quello di ridurre il fastidioso porpoising di cui le nuove vetture ad effetto suolo sono vittime.

fia direttiva tecnica fondo
Photo Credit: FIA Twitter

Il limite di oscillazioni verticali imposto dalla FIA e il conseguente “congelamento” degli assetti, hanno però trovato un ostacolo da parte die team, motivo per cui l’introduzione delle nuove regole è stata rinviata. Con le novità proposte, la squalifica per l’eventuale superamento del limite imposto non sarà però immediata; ai team sarà infatti concesso, solo per il mondiale 2022, di superare oltre il 20% il limite per tre sole volte prima di essere segnalati ai commissari.

Quest’ultima non è però l’unica novità della direttiva tecnica aggiornata; la Federazione ha infatti aggiunto una parte riguardante soprattutto la flessibilità della tavola posto sotto al fondo. Come riportato da Formu1a.uno, la FIA nutre infatti il sospetto che alcuni team abbiano sfruttato una parte non chiara di regolamento per ottenere una tavola non uniformemente rigida. Per questo motivo, la Federazione ha chiesto una modifica al regolamento, imponendo una rigidezza minima e introducendo ulteriori controlli sulle varie parti della tavola.

LEGGI: “GP Austria: il programma del weekend”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author