06/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Gara-1 ePrix Londra 2022: Dennis vince davanti a Vandoorne che allunga in classifica

qualifiche ePrix Londra Jake Dennis
Gara-1 dell'ePrix di Londra 2022 va a Jake Dennis, seguito da Vandoorne che fa incetta di punti e ipoteca seriamente il titolo mondiale

Jake Dennis vince Gara-1 dell’ePrix di Londra davanti a Vandoorne e De Vries. Mortara incappa in una battuta a vuoto dopo un contatto al primo giro, lasciando via libera al pilota Mercedes in campionato. Buona gara in rimonta di Mitch Evans che guadagna una posizione in classifica generale, portandosi immediatamente alle spalle del portacolori della stella a tre punte.

ePrix Londra, partenza e prime fasi di gara

La partenza al palo in questo primo appuntamento spetta a Jake Dennis per la prima volta quest’anno e per la seconda volta in carriera. Il pilota di casa è seguito dal duo Mercedes, con Stoffel Vandorne che ancora una volta ha la possibilità di guadagnare punti pesanti. Alle loro spalle Sergio Sette Camara conferma un buono stato di forma, portando la sua Dragon Penske al quarto posto al via.

gara ePrix Londra Vandorne
Photo Credit: Mercedes EQ Formula E Team

La partenza vede subito coinvolti in un incedente Edoardo Mortara e Sam Bird, col pilota Svizzero in seconda posizione nel mondiale costretto quindi ad inseguire dall’ultima posizione. Il primo ad utilizzare l’attack mode è Lucas Di Grassi, con Sette Camara che completa un bellissimo sorpasso nei confronti di Nyck De Vries per portarsi in terza posizione.

Il primo tra i big ad utilizzare l’attack mode è De Vries, bravo a mantenere la quarta piazza e a completare con successo l’undercut nei confronti di Sette Camara, transitato sull’activation zone nel giro successivo. Nel frattempo continua la corsa solitaria di Mortara nelle retrovie: il portacolori del team Rokit Venturi deve sperare in una safety car per recuperare la coda del gruppo. Da sottolineare poi la strategia in controtendenza di Nick Cassidy, capace di resistere senza utilizzare l’attack mode nelle prime fasi di gara per poi provare a sfruttare un vantaggio grazie ad un’attivazione tardiva.

Gara ePrix Londra Lucas Di Grassi
Photo Credit: Rokit Venturi Racing Twitter

Seconda metà di gara

A venticinque minuti dal termine il gruppo di testa è ancora molto ravvicinato, con De Vries e Sette Camara che transitano per la seconda volta sull’activation zone (manovra costata un vistoso bloccaggio all’anteriore al pilota olandese), portando Dennis e Vandoorne a coprire immediatamente il tentativo di undercut da parte della coppia inseguitrice. Nel frattempo si mette in mostra Da Costa, che dopo un via difficoltoso emerge bene grazie ad una buona tempistica nell’utilizzo dei 25 kw in più; non riesce lo stesso al suo compagno di squadra Vergne, autore di qualche errore di troppo nella prima fase di gara.

Mentre Vandoorne segue come un’ombra il leader della gara Dennis, viene comminata una penalità di cinque secondi a Sebastien Buemi per aver provocato una collisione col pilota francese della DS Techeetah. Ora che le variabili dell’attack mode sono escluse, il pilota belga della Mercedes viene invitato dal team ad utilizzare il fanboost per chiudere il gap. Nel frattempo la strategia fuori fase con l’utilizzo della potenza extra da parte di Cassidy sembra dare i suoi frutti, col pilota del team Envision capace di risalire fino alla quarta posizione.

gara ePrix Londra
Photo Credit: fiaformulae.com

Ultime tornate e resoconto finale

I giudici di gara intanto si dimostrano intransigenti, con una penalità comminata a Robin Frijns per essersi mosso in fase di frenata. Negli ultimi giri è il duello tra de Vries e Cassidy a rubare la scena: l’inglese del team Envision sfrutta una miglior gestione dell’energia per mettere pressione al pilota olandese. L’alfiere del team Mercedes EQ però riesce a conservare la terza posizione grazie a un ottimo posizionamento nelle fasi di staccata. Sette Camara termina l’energia residua poco prima del traguardo, lasciando il bottino di punti del team Dragon a secco.

Vince quindi la corsa Jake Dennis, che fa risuonare l’inno locale sotto al tetto dell’ExCel di Londra davanti al suo pubblico. Ottimo secondo Vandoorne, guardingo sul finale visto l’ottimo bottino di punti in ottica campionato. La classifica mondiale vede il pilota belga allungare in classifica: alle sue spalle cambia la situazione, con Mitch Evans che sfrutta la battuta a vuoto di Edoardo Mortara per salire in seconda posizione nella classifica piloti.

La classifica della Gara-1 ePrix Londra 2022

PosizionePilotaTeamTempoPunti
1Jake DennisAvalanche Andretti Formula E46.56.55726
2Soffel VandoorneMercedes EQ Formula E Team+2.22318
3Nyck De VriesMercedes EQ Formula E Team+12.36715
4Nick CassidyEnvision Racing+12.66312
5Oliver AskewAvalanche Andretti Formula E+14.90410
6Mitch EvansJaguar TCS Racing+17.1288
7Antonio Felix Da CostaDS Techeetah+17.7336
8Maximilian GuntherNissan E.Dams+22.0674
9Lucas Di GrassiRokit Venturi Racing+32.1392
10Pascal WehrleinTag Heuer Porsche Formula E Team+34.3471
11Sebastien BuemiNissan E.Dams+35.3070
12Andre LottererTag Heuer Porsche Formula E Team+35.5080
13Jean-Eric VergneDS Techeetah+36.0570
14Alexander SimsMahindra Racing+40.3450
15Oliver TurveyNIO 333 FE Team+41.2930
16Robin FrijnsEnvision Racing+44.0230
17Dan TicktumNIO 333 FE Team+51.9470
18Edoardo MortaraRokit Venturi Racing+1.18.7960
19Sergio Sette CamaraDragon Penske AutosportDNF0
20Antonio GiovinazziDragon Penske AutosportDNF0
21Oliver RowlandMahindra RacingDNF0
22Sam BirdJaguar TCS RacingDNF0

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Francesco Corona

About Post Author