13/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Gara 6 Ore di Monza: Alpine trionfa davanti alle Toyota, Ferrari beffate nel finale

6 ore monza alpine
La Alpine #36 trionfa nella 6 Ore di Monza, quarta gara del WEC; beffate le Ferrari nel finale sia nella classe Pro che in Am.

La Alpine #36 conquista la vittoria nella 6 Ore di Monza, quarta gara del mondiale endurance 2022; l’equipaggio formato da Negrao, Lapierre e Vaxivière batte entrambe le Toyota, tagliano così per primo il traguardo del Tempio della Velocità. In LMP2 è la #41 di RealTeam by WRT ad avere la meglio sui rivali, mentre in Pro/Am vince la #45; beffate le Ferrari nelle classe GTE Pro e Am, dove trionfano rispettivamente Corvette e Dempsey-Proton Racing.

LEGGI: “La Peugeot Hypercar debutta a Monza”

6 Ore di Monza: in Hypercar trionfa la Alpine, RealTeam batte la concorrenza in LMP2

Le prime tre ore delle sei previste sul tracciato del Tempio della Velocità vedono la Glickenhaus #708 guidare la classe Hypercar; un guasto al turbo costringe poi l’equipaggio a lasciare strada agli avversari. La lotta tra la Alpine e le due Toyota prende così la scena, fino al contatto tra la #36 e la GR010 Hybrid #7, da cui quest’ultima ne esce con la posteriore destra rotta.

La #36 di Negrao, Lapierre e Vaxivière prende dunque la testa della gara, conducendola fino alla fine; secondo posto per la Toyota #7 di Conway, Kobayashi e Lopez, mentre i colleghi della #8 chiudono terzi. Esordio non brillante per l’attesa Peugeot nella classe Hypercar, con la #93 costretta al ritiro e la #94 che giunge quarta ma non senza problemi tecnici.

6 ore monza alpine
Photo Credit: Alessandro Martellotta

In LMP2 i duelli si susseguono fino al termine della 6 Ore, con la #41 del RealTeam by WRT che chiude prima davanti alla #38 guidata da Stevens, Gonzalez e Da Costa e alla #10 di Vector Sport, quest’ultimo al primo podio stagionale. Nulla da fare per il team italiano Prema, costretto nelle retrovie anche a seguito di un Drive Through arrivato dopo il tamponamento con la #1 di Richard Mille Racing. In Pro/Am vince invece la #45 di Algarve Pro Racing, davanti alla #35 di Ultimate e alla #83 di AF Corse, con Rovera, Nielsen e Perrodo protagonisti di una gara decisamente sfortunata.

LMGTE Pro e Am: Corvette e Dempsey beffano le Ferrari

Nella classe GTE Pro arriva la prima beffa per la Ferrari, competitiva sul tracciato di casa. La #52 di Molina e Fuoco, in testa fino a pochi minuti prima della bandiera a scacchi, è costretta a rientrare ai box per un rapido rabbocco di benzina, episodio che costa all’equipaggio il trionfo a Monza.

6 ore monza
Photo Credit: Alessandro Martellotta

La vittoria è così andata nelle mani dell’equipaggio della Corvette #64, mentre la #52 di AF Corse si è dovuta accodare ai vincitori. Terzo posto per l’altra Ferrari 488 di AF Corse; dopo aver condotto la maggior parte della 6 Ore, la #51 ha ricevuto uno Stop&Go di 5 secondi, dopo il quale Pier Guidi ha dato vita ad un duello con Estre e la sua Porsche #91, giunta alla fine quarta.

6 ore monza alpine
Photo Credit: Alessandro Martellotta

Altra beffa per la Ferrari anche nella classe GTE Am, dove la #85 della Iron Dames ha sfiorato la vittoria della propria categoria. L’equipaggio formato da Frey, Gatting e Bovy ha condotto per quasi l’intera durata della 6 Ore di Monza, non riuscendo infine a concretizzare un risultato comunque splendido e storico. La #85 è infatti stata beffata nel finale dalla Porsche #77 di Dempsey-Proton Racing che si è aggiudicata quindi la vittoria. Terzo posto per l’equipaggio della #46 del Team Project 1 che ha resistito alla risalita della Ferrari #60 di Iron Lynx, quarta al traguardo.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli 

About Post Author