06/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Gran Bretagna, Mercedes: il risveglio della forza

mercedes gp gran bretagna
Nel GP di Gran Bretagna, Mercedes ottiene il podio con Hamilton; un risultato positivo nonostante il ritiro a cui è stato costretto Russell.

Nel GP di Gran Bretagna, appuntamento numero dieci del mondiale di F1 2022, Mercedes ha ottenuto un altro podio; Lewis Hamilton è infatti giunto terzo sul tracciato di casa, mentre per George Russell questa volta non c’è stata la bandiera a scacchi. Un risultato positivo a metà quello ottenuto in garam ma un forte messaggio di un possibile ritorno visto quanto mostrato in pista dalle Frecce d’Argento.

LEGGI: “GP Gran Bretagna: Sainz vince, poi Perez e Hamilton”

GP Gran Bretagna: Mercedes risale con Hamilton a podio

Da quella prima difficoltosa corsa affrontata in pista con la nuova W13 sembra passata un’eternità. La Mercedes che si è presentata in Gran Bretagna ha infatti mostrato l’ottimo lavoro a cui il team di Brackley non ha mai smesso di credere. Il progresso delle Frecce d’Argento è evidente, così come conferma il risultato ottenuto da Hamilton, terzo al traguardo.

Il sette volte campione del mondo, sul tracciato di casa, non delude e riesce finalmente ad esprimersi al meglio, chiudendo il decimo appuntamento mondiale con diverse soddisfazioni. Il terzo gradino del podio arriva così dopo notevoli prestazioni della W13 numero 44; un insieme di sorpassi e giri veloci che fino a qualche gara fa non sembravano nelle gomme del nuovo progetto di Brackley.

mercedes gp gran bretagna
Photo Credit: Mercedes F1 Media Site

Sorte diversa invece per George Russell che, per la prima volta dall’inizio di questo mondiale, non ha chiuso la gara nella consueta top 5. Il giovane pilota inglese è rimasto infatti coinvolto nello spaventoso incidente iniziale, vedendosi così costretto a ritirare la sua W13 ancora prima della conclusione de primo giro a Silverstone. Un episodio che ha lasciato tutti con il fiato sospeso, ma che ha anche sottolineato il gesto di Russell, ovvero quella sua corsa carica di paura verso la macchina di Zhou per accertarsi, prima di chiunque, delle condizioni del collega.

Mercedes: il risveglio della forza

Se spesso negli anni passati Toto Wolff ha paragonato il suo impero a quello di Darth Vader, la crescita fatta da Mercedes dal Bahrain alla Gran Bretagna può essere invece degna della forza dei Cavalieri Jedi. Il lavoro svolto dal team di Brackley permette così alla luce di rientrare in quello che sembrava essere un tunnel troppo buio da cui uscire.

Nonostante le molte difficoltà che sembrano comunque perseguitare le W13, i risultati costanti portano la Mercedes ad essere quella variabile che, in caso di lotta tirata, potrebbe infastidire. E non poco. La ritrovata forza del sette volte iridato è inoltre un elemento da non dimenticare mai. Gli ultimi due GP hanno infatti ridonato a Hamilton quel sorriso nascosto, quella voglia di vincere che sembrava venire meno di fronte a prestazioni poco brillanti.

mercedes gp gran bretagna
Photo Credit: Mercedes F1 Media Site

Le Frecce d’Argento non sembrano ancora a livello di Red Bull e Ferrari, ma la regola del “mai dare Mercedes per sconfitta” è messa sempre più in pratica. Soprattutto di fronte a sfortune o errori da parte degli avversari. Il lungo campionato di appresta ora a giungere all’esatta metà e nulla può essere definito scontato. La ritrovata forza della Mercedes può dunque essere in grado di piegare chi la forza la ha fin dal principio, ma non sempre riesce ad usarla bene, con Hamilton e Russell pronti a sfoderare tutte le loro spade per ricordare che di lori non ci si deve mai dimenticare.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author