06/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Ungheria, Binotto: “La macchina non ha funzionato, non è stato solo un problema di gomme”

binotto gp ungheria
Mattia Binotto, al termine del GP di Ungheria, ha spiegato cosa non ha funzionato nella penultima gara prima della pausa estiva.

L’arrivo della pausa estiva non inizia con il sorriso in faccia per la Scuderia Ferrari; il GP di Ungheria non si è infatti concluso con la doppietta in cui erano state riposte le speranze di piloti e team. Carlos Sainz, partito secondo, è arrivato quarto, mentre Charles Leclerc, partito dalla terza posizione è invece giunto sesto al traguardo. Una strategia sbagliata nella scelta della gomma bianca sommata ad una perdita di passo che ha messo in difficoltà una gara che sembrava poter finire diversamente. Mattia Binotto, ai microfoni di Sky Sport F1, ha spiegato quanto accaduto nel GP di Ungheria.

LEGGI: “Max Verstappen vince in Ungheria, Ferrari giù dal podio”

GP Ungheria, Binotto: “Potevamo montare qualsiasi gomma, ma non sarebbe servito”

Niente podio per Leclerc e Sainz che, nonostante la posizione di partenza, non sono riusciti a massimizzare il risultato sul tracciato ungherese. Le prestazioni viste nel venerdì sono state spazzate via dalla pioggia del sabato per poi non tornare ad essere protagoniste nella gara di domenica, dopo una prima metà di gara che sembrava poter regalare un risultato diverso al team guidato da Binotto. Il team principal della Ferrari, al termine della gara, ha spiegato quello che non ha funzionato in Ungheria.

binotto gp ungheria
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

“Tutti ci aspettavamo un risultato diverso, noi per primi. La vettura non ha funzionato come speravamo; poi sulla scelta delle strategia non penso ci sia un vero problema. Carlos con la strategia di Hamilton non ha recuperato, anzi; la Ferrari oggi non ha girato, potevamo mettere qualsiasi gomma. Se oggi la macchina ci fosse stata non saremmo qui a parlare di gomme. Di base la vettura non ci ha dato quel respiro di poter fare quello che volevamo. Prima di analizzare la strategia cercheremo di analizzare perché non avevamo il passo giusto. Le condizioni erano diverse ma oggi non ha funzionato; è la prima volta da inizio anno che la vettura non è abbastanza veloce sul passo gara. All’inizio la macchina andava ma credo fosse la differenza di vita delle gomme; Charles andava meglio di Carlos, ma le dure non hanno funzionato perché altro non funzionava. Non dico che il resto sia stato giusto, a partire anche dai pit stop”. – Mattia Binotto

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author