06/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Incidente Bagnaia, ecco cosa rischia il pilota della Ducati

incidente bagnaia conseguenze
Pecco Bagnaia protagonista di un incidente in auto ad Ibiza con un tasso alcolemico oltre la soglia: ecco cosa rischia il ducatista.

L’incidente di Bagnaia è ormai sulla bocca di tutti. Il pilota ufficiale Ducati si è reso protagonista di un episodio di certo non benevolo per la sua immagine, per quella di Ducati, della VR46 e della MotoGP in generale. Prontamente il numero 63 ha voluto spiegare sui social quanto accaduto, scusandosi con tutti. Ora però l’italiano andrà incontro a delle conseguenze.

LEGGI: “Incidente per Bagnaia ad Ibiza: il ducatista è risultato positivo all’alcol test”

Incidente Bagnaia, in arrivo multe pesanti e lavate di capo

Per Pecco, trovato con un tasso alcolemico pari 0,87 mg/L (in Spagna il limite è 0,25 mg/L), c’è stato già il ritiro della patente di guida. Egli dovrà anche sostenere un processo penale, da cui si deciderà il periodo di tempo con cui il ducatista dovrà rimanere senza patente (si va da 1 a 4 anni). In più potrebbe andare incontro dai 3 ai 6 mesi di reclusione, i quali verrebbero scontati in lavori socialmente utili.

incidente bagnaia conseguenze
Photo Credit: MotoGP Official Website

LEGGI: “Le scuse di Pecco Bagnaia dopo l’incidente ad Ibiza”

Da aspettarsi una presa di posizione anche da parte di Ducati, parte lesa sul piano dell’immagine. Borgo Panigale sanzionerà il suo pilota con una multa salata e anche con una bella strigliata da parte dei vertici. Anche la VR46 farà una bella ramanzina ad uno dei suoi piloti migliori. Fortunatamente Bagnaia non ha coinvolto altri mezzi o persone e ne è uscito incolume, altrimenti le conseguenze potevano essere ben peggiori (ad esempio con un licenziamento in tronco da parte di Ducati). Da valutare se anche Dorna potrà muoversi nella direzione di una sanzione pecuniaria.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Riccardo Zoppi

About Post Author