13/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Mercato piloti: tutti gli scenari aperti dal ritiro di Vettel

Mercato piloti ritiro Vettel

La notizia del ritiro di Sebastian Vettel a fine stagione arriva inaspettata alla vigilia del GP di Ungheria, ultima tappa della stagione prima della pausa estiva. E mentre tutto il paddock commenta l’addio e saluta uno dei piloti più amati degli ultimi anni, già ci si interroga su chi prenderà il posto del tedesco in Aston Martin. Il mercato piloti, con il ritiro di Vettel, entra così nella fase calda dell’anno e tanti sono gli scenari possibili, quasi certi ma anche improbabili che vengono sussurrati da insider ed addetti ai lavori.

LEGGI: Sebastian Vettel annuncia il ritiro

Mercato piloti: il ritiro di Vettel apre le porte ad Alonso in Aston Martin?

Sebastian Vettel dice basta, saluta la F1 e con un lungo video sul nuovo profilo Instagram aperto forse per l’occasione annuncia il ritiro alla fine del 2022. Un po’ a sorpresa, un po’ no. L’ex ferrarista ormai da qualche gara fatica con la sua Aston Martin e forse un po’ del divertimento e della voglia di correre sono andate perse per sempre. Subito dopo l’annuncio, sono arrivati gli attestati di stima e i saluti di team e piloti. Così la Alpine ha pubblicato sui suoi canali social la foto di un abbraccio tra Sebastian e Alonso. E proprio Fernando potrebbe essere il sostituto di Vettel alla guida della Aston Martin, innescando, nel caso in cui i rumors diventino realtà, una reazione a catena che coinvolgerebbe buona parte dei team della griglia.

Alonso, dicevamo, sarebbe in pole per ereditare il sedile lasciato libero dal tedesco. Nando è in gran forma a dispetto dei 41 anni di età e sta spingendo per un biennale con Alpine. La scuderia francese sarebbe invece orientata verso l’estensione per il solo 2023. Qualora non si trovasse la quadra, ecco che le quotazioni di Alonso in Aston Martin salirebbero alle stelle. Al suo posto in Alpine potrebbe arrivare Oscar Piastri, giovane talento che da anni aspetta la sua occasione in F1.

Schumacher e Hulkenberg nel toto nomi per il dopo Vettel in Aston Martin. Giovinazzi potrebbe tornare in F1?

Dopo l’annuncio di Vettel, in Aston Martin bocche ovviamente cucite su chi potrebbe sostituire il tedesco. Oltre ad Alonso, nel calderone del toto-nomi in queste ore sono finiti anche Mick Schumacher, da sempre legatissimo a Seb, e il sempreverde Niko Hulkenberg, che piace molto a Lawrence Stroll. Il primo non ha ancora discusso il rinnovo con la Haas. La sua stagione con il team americano è stata contrassegnata da molti bassi, tanto da metterne in discussione la stessa permanenza in F1, e gli alti visti nelle ultime gare, con i primi punti conquistati in Gran Bretagna e Austria.

Photo Credit: Twitter Haas

Quel che è certo è che un eventuale approdo in Aston Martin significherebbe la rescissione del cordone ombelicale che da sempre lega Schumi Junior alla Ferrari. Molto improbabile invece che a prendere il posto di Vettel sia Daniel Ricciardo: l’australiano, seppur non brillante con la McLaren, dovrebbe essere confermato dalla scuderia di Woking e oggi nel corso della conferenza stampa del GP di Ungheria ha spazzato il campo da qualsiasi illazione sul suo futuro. Non c’entra invece nulla con il ritiro di Vettel, il benservito che, con ogni probabilità, la Williams darà a Latifi a fine stagione: al posto del canadese dovrebbe arrivare Nick de Vries che da anni la Mercedes cerca di far debuttare in F1.

Giovinazzi in Haas in caso di addio di Schumacher?

L’ipotesi di un arrivo in Haas di Antonio Giovanazzi qualora Mick Schumacher si accasasse in Aston Martin al posto di Sebastian Vettel, è più uno scenario da fanta-mercato, una speranza per i tifosi che non si rassegnano all’assenza di italiani in F1. Di certo, se il tedesco dovesse lasciare la Haas, la Ferrari punterebbe senz’altro su un suo uomo per sostituirlo e Antonio potrebbe essere il nome giusto. Al momento il pilota di Martina Franca corre in Formula E, ma sta faticando non poco ad adattarsi ad un campionato profondamente diverso rispetto alla F1. Per quanto riguarda il suo futuro, lo scenario più probabile è il debutto il prossimo anno nel WEC in Hypecar Ferrari. Ma mai dire mai, e l’addio di Vettel potrebbe aprire porte fino ad oggi ermeticamente chiuse.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Rosanna Greco

About Post Author