06/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Red Bull annuncia la partnership con Porsche a partire dal 2026

Red Bull Porsche
Il colosso del gruppo Volkswagen e la scuderia di Milton Keynes hanno finalizzato la decisione, Porsche rileverà il 50% di Red Bull F1

Come riportato da Motorsport.com, l’azienda tedesca sta rilevando il 50% del programma di Formula 1 della Red Bull. La voce, nell’aria ormai da mesi, è stata confermata, complice un obbligo di divulgazione delle autorità antitrust: la scuderia austriaca avrà motori Porsche a partire dal 2026. 

Porsche e Red Bull, il segreto peggio custodito della Formula 1

Fin dall’annuncio dei nuovi regolamenti sui motori – con il decisivo ok di Ferrari e Mercedes a power unit più semplici – si vociferava che Red Bull e Porsche fossero in condizioni di trovare un accordo. La decisione sembra ormai finalizzata. Le due parti, secondo quanto riportato, erano d’accordo per dare l’annuncio in occasione del GP d’Austria. Tuttavia, l’approvazione dei nuovi regolamenti è stata posticipata e con essa il comunicato stampa. La domanda, posta congiuntamente da Porsche AG e Red Bull GmbH, prevede l’acquisizione del 50% delle azioni del programma Red Bull Formula 1 da parte di Porsche. 

Photo Credit: Red Bull Racing Twitter

Red Bull concluderà definitivamente la partnership con Honda nel 2025, e al marchio giapponese subentrerà Porsche. Il fiore all’occhiello del colosso Volkswagen potrà così sfruttare l’esperienza e le risorse del team di Milton Keynes, ponendosi come potenziale contendente per il titolo mondiale dopo la svolta regolamentare. Resta ancora il dubbio, secondo quanto riportato, sulle sorti della scuderia “sorella” della Red Bull.  Sarebbe logico, per i rapporti di forza tra le due scuderie, che Alpha Tauri sfrutti la potenza Porsche, ma gli accordi non specificano una decisione.

I presupposti sembrano esserci tutti per una possibile continuazione dello sviluppo in crescendo della Red Bull. Viene subito alla mente la partnership di successo tra McLaren e i motori Tag Porsche negli anni ‘80, che valse tre titoli iridati a Niki Lauda e Alain Prost. È una scommessa del team di Milton Keynes, e un investimento non indifferente di Porsche. Come tutte le scommesse, quindi, potrebbe rivelarsi un’azzardo vincente o una grande delusione. Non resta che stare a vedere. 

LEGGI: Porsche e Audi in F1 dal 2026, vantaggio o svantaggio per i vecchi costruttori?

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Camilla Taglietti

About Post Author