13/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Venti di guerra fredda: malumori in Ferrari. Leclerc e Binotto avvistati a Monaco

Leclerc Binotto Ferrari
Malumori interni in Ferrari e Binotto cerca di rincuorare Charles Leclerc andandolo a trovare a Monaco. Si punta tutto al GP di Austria.

La situazione tra Charles Leclerc e Mattia Binotto non è stata tra le più rosee al termine del GP di Gran Bretagna. Secondo Alberto Antonini e quanto scritto da lui per Formula Passion, una parte dello staff Ferrari inizialmente ha rifiutato di salire sul podio di Silverstone dopo la vittoria di Carlos Sainz domenica.

Malumori in casa Ferrari: la situazione del post Silverstone tra Binotto e Leclerc

Lo spagnolo ha vinto il suo primo Gran Premio alla 150esima volta, ma questa vittoria è costata tantissimo (in ottica campionato) al compagno di squadra Charles Leclerc che, ancora una volta, è stato messo in discussione dalle decisioni strategiche della sua squadra. A tre mesi dalla sua ultima vittoria, il 24enne si è visto sfuggire il quarto successo da sotto al naso quando la Ferrari si è rifiutata di permettergli di superare Sainz all’inizio della gara.

Ferrari Leclerc Binotto
Photo Credi: Scuderia Ferrari Press Office

LEGGI: “Leclerc, questa Ferrari non ti merita”

La sua sofferenza è stata poi ulteriormente aggravata quando la squadra non ha voluto concedergli il pit-stop in regime di Safety Car (qui Binotto spiega il perché della scelta). Ora è emersa una segnalazione, come scritto su Formulapassion.it dall’ex addetto stampa Ferrari Alberto Antonini, da parte di fonte a lui vicino che gli avrebbe rivelato che lo staff inizialmente non voleva celebrare la vittoria della gara. Ecco cosa cita parte del suo scritto:

“Mi è stato raccontato – e mi fido della fonte – di un brutto episodio avvenuto all’indomani della gara di Silverstone. Parte dello staff Ferrari avrebbe rifiutato, almeno inizialmente, di partecipare alla cerimonia del podio e del servizio fotografico. Se è vero, come temo, questo non è un buon segno. Un po’ di sana rivalità all’interno del box va bene, va bene che ogni meccanico e ogni tecnico faccia il tifo per il ‘suo’ pilota, ma l’interesse comune deve essere quello di puntare alla vittoria”.

paolo filisetti carlos sainz
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

LEGGI: “Paolo Filisetti spiega l’anomalia di non avere una scala gerarchica in Ferrari”

Leclerc potrebbe aver detto ai media che era d’accordo con le decisioni della squadra, ma le telecamere lo hanno ripreso mentre riceveva un rimprovero visivo da Mattia Binotto in cui il boss della Ferrari agitava il dito contro il suo pilota.

Mattia Binotto e Charles Leclerc avvistati a Monaco

Dopo la gara inglese sullo storico circuito di Silverstone, Charles Leclerc è tornato nella sua bella Monaco per riordinare le idee e cercare di dimenticare quanto successo durante l’ultimo appuntamento del mondiale. Ma, sempre in quel di Monaco, possono accadere cose inimmaginabili poiché il pilota di punta della Scuderia Ferrari Charles Leclerc ed il suo TP Mattia Binotto sono stati avvistati assieme a Monte-Carlo come riportato nel video pubblicato su Twitter di cui vi lasciamo il link qui sotto.

Non sappiamo quale sia stata la conversazione durante l’incontro, ma quasi sicuramente i due avranno parlato degli ultimi fatti avvenuti nella gara appena trascorsa a Silverstone e, magari, avranno trovato un punto di incontro e lo stesso Binotto avrà potuto tranquillizzare l’animo di Leclerc che ce la sta mettendo tutta per riportare il blasone della Scuderia Ferrari sul tetto del mondo.

SCOPRI GLI ORARI DEL GP DI AUSTRIA 2022

SEGUICI SU

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Raffaello Caruso

About Post Author