13/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Mattia Binotto prende posizione: “Nulla da cambiare dentro Ferrari”

Binotto Ferrari
Mattia Binotto sostiene che i membri in Ferrari non devono cambiare. Questo il parere del TP della Rossa dopo gli ultimi errori commessi in campionato

Il Team Principal della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, ha affermato che nonostante i ripetuti errori commessi durante la stagione, non c’è bisogno di cambiare organico all’interno del team italiano. Guardando all’anno scorso ed all’inizio di stagione, sempre secondo lui, il miglioramento c’è stato e bisogna continuare su questa scia come rilasciato ai microfoni di Motorsport.com.

Mattia Binotto non vuole cambiare alcun membro del team in Ferrari

La Ferrari si avvia alla pausa estiva della F1 con un distacco di ben 97 punti dalla Red Bull che occupa indisturbata la vetta del campionato costruttori dopo che un errore strategico ha portato alla sconfitta di Charles Leclerc in Ungheria domenica.

Binotto Ferrari
Photo Credit: Scuderia Ferrari Media Centre

Leclerc era in testa a metà gara, ma è sceso al sesto posto dopo la scelta di montare sulla sua F1-75 la gomma di mescola dura con conseguente decadimento delle sue prestazioni. Anche il compagno di squadra Carlos Sainz è uscito dalla contesa per la vittoria, finendo la gara in quarta posizione mentre la Ferrari si lamentava delle sue lotte per il ritmo in condizioni di freddo e pista umida. Il round di Ungheria ha messo alla luce l’inadeguatezza del box Ferrari di prendere le giuste decisioni, a differenza di quello Red Bull, ma il team principal Binotto ha negato che a Maranello fossero necessarie modifiche.

“Non è una questione di sfortuna, e non c’è nulla da cambiare. È sempre una questione di continuo apprendimento e costruzione, costruzione di esperienza, costruzione di abilità. C’è sicuramente qualcosa che dobbiamo capire bene. Ma se guardo ancora al bilancio della prima parte di stagione, non c’è motivo per cui dovremmo cambiare qualcuno nel team. Penso che dobbiamo semplicemente affrontare ciò che non va oggi, dobbiamo capire; quindi, affrontare e tornare competitivi nelle 12 gare finora (prima dell’Ungheria, ndr.) e il motivo per cui non potrebbe essere così alla prossima”. – Mattia Binotto, TP Ferrari

LEGGI: “Charles Leclerc stanco e desideroso di parlare con Ferrari”

Ascolta Paddock GP

Ascolta l’ultima puntata di Paddock GP in cui Raffaello Caruso, Chiara Zambelli e Gabriele Bassi hanno commentato il GP d’Ungheria col pilota Matteo Nannini.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Raffaello Caruso

About Post Author