24/09/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Power unit 2026: si vota il 16 agosto

power unit 2026
Il 16 agosto si voteranno le regole che vedranno il debutto delle nuove power unit nel 2026, una grande svolta nel futuro della F1.

Il lavoro iniziato in F1 ormai un anno e mezzo fa sembra pronto a diventare realtà; la scelta del Circus di intraprendere la strada della sostenibilità porterà infatti all’avvento delle nuove power unit nel 2026. Un percorso lungo che avrà come risultato un ulteriore cambio regolamentare dopo quello entrato in vigore nel 2022. Le nuove normative saranno quindi stabilite definitivamente e votate il prossimo 16 agosto, una giornata che potrebbe quindi rappresentare il primo punto di svolta per il futuro della F1.

LEGGI: “Regole F1 2023: novità pronte ad essere presentate al WMSC”

Power unit 2026: al voto il nuovo regolamento

Sono stati diciotto i mesi di lavoro e discussione per giungere a quello che forse potrà essere definito come un nuovo inizio. Nella giornata di martedì 16 agosto si voterà infatti per il regolamento che esordirà nel 2026 insieme alle nuove power unit. Un percorso diverso quello intrapreso dalla F1, volto alla sostenibilità, che rappresenta quindi una grande svolta per il futuro della classe regina del motorsport a quattro ruote.

Il presidente della FIA, Mohammed Ben Sulayem, negli ultimi giorni ha spesso sottolineato, tramite il suo account Twitter, l’importanza dei compromessi che sembrano essere stati raggiunti. Dopo l’avvento del nuovo regolamento tecnico in questo 2022, la F1 ha dovuto fare i conti con alcune problematiche, prima fra tutte quella del porpoising. Le tante discussioni tra la FIA e i team hanno poi portato ad un compromesso, non solo per l’attuale mondiale, ma anche per alcuni cambi regolamentari che coinvolgeranno il prossimo campionato.

FIA porpoising 2023
Photo Credit: FIA Twitter

In questi giorni, inoltre, la Federazione ha continuato il lavoro che vedrà le prime luci nel 2026, anno in cui esordiranno le nuove power unit. Inoltre, nello stesso anno, è atteso l’ingresso in F1 anche di Audi e Porsche. Tra le novità che sembrano già decise ci sono la scelta del bioetanolo come carburante e l’eliminazione della MGU-H, quest’ultima che sarà compensata dalla MGU-K che fornirà quindi una potenza maggiore. Il cerchio sembra dunque in chiusura, con la giornata del prossimo martedì pronta a togliere ogni dubbio e a mettere il primo pezzo nel puzzle del futuro della F1.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author