24/09/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Budget cap: il nuovo telaio Red Bull insospettisce Ferrari

Binotto calendario 2023 motori budget cap telaio red bull
Il budget cap torna protagonista, con il team principal della Ferrari che nutre sospetti nei confronti del nuovo telaio in casa Red Bull.

Da sempre la lotta in F1 non è solo quella che avviene in pista; il gioco politico ha infatti sempre fatto la sua parte, portando i team spesso a scontrarsi. Da quest’anno c’è però un’altra questione che anima dubbi e polemiche all’interno del Circus. Il budget cap sembra infatti “fuori controllo”, con spese sospette che hanno creato perplessità soprattutto da parte di Ferrari nei confronti dei rivali di casa Red Bull per il possibile nuovo telaio.

LEGGI: “Red Bull: in arrivo un telaio più leggero?”

Budget cap: Ferrari sospetta del nuovo telaio Red Bull

L’introduzione del nuovo regolamento per il mondiale 2022 ha fin da subito creato polemiche. Col passare delle gare i team si sono poi concentrati sulla discussione legata all’introduzione della TD39, volta a cambiare in corsa alcune regole per motivi di sicurezza. Tale polemica ha così messo apparentemente da parte un altro nodo che ha spesso sollevato dubbi, ovvero quello legato al budget cap.

budget cap telaio red bull
Photo Credit: Red Bull Content Pool

Dagli iniziali 145 milioni di dollari, nel 2022 si è passati a 140, poi aumentati vista la concessione di un extra budget per ovviare all’aumento dell’inflazione. Un limite di spesa, in teoria, tenuto sotto controllo dal nuovo regolamento finanziario. La realtà sembra però mostrare uno scenario ben diverso, con punti a libera interpretazione e una Federazione forse ancora troppo acerba per questo tipo di novità. Per questo motivo, i dubbi sulle spese effettuate da alcuni team non hanno mai davvero abbandonato le piste.

In particolare, dopo le voci di un possibile nuovo telaio in casa Red Bull, Mattia Binotto ha riportato l’argomento budget cap all’attenzione di tutti. Tale telaio, che dovrebbe pesare 4 Kg in meno rispetto all’attuale, è infatti una spesa valutata come troppo onerosa per poter essere sostenuta a questo punto della stagione. Un dubbio, quello inerente alle spese della scuderia di Milton Keynes, che il team principal della Ferrari aveva già sollevato dopo il GP di Miami, visti i tanti aggiornamenti portati sulle RB18 da inizio stagione.

LEGGI: “GP Olanda: il programma del weekend”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author