24/09/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

CIV 2022 Mugello, tutti i risultati delle gare 

CIV 2022 Mugello
Al Mugello si è svolto il quinto e penultimo round della stagione 2022 del CIV e tutti i titoli nazionali verranno assegnati ad Imola.

Il CIV è tornato lo scorso weekend e lo ha fatto col quinto e penultimo round della stagione 2022 sul circuito del Mugello. Gare come sempre ricche di belle battaglie e colpi di scena, tra cui la pioggia nella giornata di sabato, ma alla conclusione di questo appuntamento vi è un’unica certezza: tutti i titoli verranno assegnati nell’appuntamento finale di Imola.

Al Mugello prime vittorie nel CIV Superbike per Krummenacher e Delbianco e lotta del titolo 2022 rimandata ad Imola

Il vincitore di Gara1 è stato Randy Krummenacher. Al primo giro dopo le cadute di Pirro e Delbianco e in condizioni molto critiche per via della pista molto bagnata, il pilota svizzero di Yamaha Keope Team ha allungato sul resto del gruppo e sfruttando la sua grande esperienza che lo hanno portato nel 2019 a vincere il titolo del WorldSSP, ha gestito nella seconda parte tagliando il traguardo davanti di molti secondi a Bernardi e Vitali. Quarta posizione per Santoro davanti a Ferroni e a Vietti Ramus. Nella lotta al titolo Delbianco non è riuscito a ripartire, mentre Pirro, dopo la caduta e una bella rimonta, è nuovamente scivolato a metà gara, chiudendo alla fine in undicesima posizione.

CIV 2022 Mugello Superbike
Photo Credit: Bonora Agency

Gara2 viene vinta invece da Alessandro Delbianco che si riscatta così dopo il complicato sabato. Il pilota di Aprilia M2 Racing si era ormai rassegnato alla seconda posizione alle spalle di Pirro, ma il colpo di scena è arrivato al penultimo giro quando la moto del pilota di Barni Racing Team, in procinto di vincere il suo nono titolo nazionale, ha iniziato a fumare e ha portato al ritiro per problemi tecnici. Delbianco ha beneficato così dell’inconveniente accorso a Pirro, per vincere la sua prima gara nel CIV Superbike davanti a Krummenacher e Vitali. Nel round finale Pirro sarà comunque il favorito a vincere il titolo, forte dei suoi 36 punti di vantaggio su Delbianco.

Nella Supersport NG Spinelli vince e diventa il nuovo leader, mentre nella 600 CIV Bussolotti ad un passo dal titolo. Gara2 invece cancellata

In una Gara1 condizionata dalle differenti scelte di mescola compiuta dai piloti, tra chi ha optato per le slick e chi invece per le rain, a tagliare per primo il traguardo è stato Nicholas Spinelli. Il pilota di Ducati Barni Racing ha duellato per quasi tutta la gara con Ferrari e alla fine è riuscito ad avere la meglio in volata per soli otto millesimi. A completare il podio tutto Ducati, ci ha pensato Gabellini in terza posizione. Quarto posto invece per Roccoli davanti a Patacca, Okubo e Mercandelli. Nella classe 600 CIV la vittoria è andata a Emanuele Pusceddu davanti a Bussolotti e Zannoni.

CIV 2022 Mugello Supersport
Photo Credit: Bonora Agency

Destino diverso per Gara2, la quale è stata cancellata. La gara è stata sospesa una prima volta dopo un pericoloso incidente multiplo che ha visto tra i coinvolti anche Emanuele Pusceddu, il quale è stato trasportato poi all’ospedale di Firenze dov’è stato riscontrato un trauma cranico. La gara ha provato a ripartire con la seconda ripartenza, ma un ulteriore caduta ha provocato la perdita d’olio di una moto portando cosi alla seconda bandiera rossa. A quel punto non c’erano più i tempi tecnici per la ripresa della gara che è stata quindi annullata. Ad un round dal termine nella Supersport NG, Spinelli è il leader, ma sono altri cinque i piloti che possono ancora puntare al titolo. Diverso discorso nella 600 CIV dove a Bussolotti basterà fare cinque punti nelle ultime due gare per laurearsi campione.

In Moto3 doppietta per Perez Selfa e Tiezzi diventa il nuovo leader del campionato

L’assenza di Nicola Carraro, impegnato nella gara del GP di Aragon del mondiale Moto3 ha permesso a tutti i piloti di recuperare dei punti in classifica. Gara1 è stata vinta da Vicente Perez Selfa. Il pilota spagnolo, al suo primo weekend col team SM Pos Corse, ha guidato in solitaria e alla fine ha trionfato davanti di oltre cinque secondi su Tiezzi e Ferrandez. Appena fuori dal podio Miceli in quarta posizione che ha preceduto Da Lio e Morri.

CIV 2022 Mugello Moto3
Photo Credit: Civ.tv

Vicente Perez Selfa non si è accontentato nel round del CIV di Misano,  perché ha vinto Gara2, conquistando così la sua prima doppietta del 2022. Successo di forza quello del pilota spagnolo che ha tagliato per primo il traguardo davanti di oltre undici secondi di vantaggio su Ferrandez. A completare un podio tutto spagnolo ci ha pensato Munoz davanti a Miceli e Volpi. Da segnalare il brutto incidente di Da Lio portato in elicottero all’ospedale dov’è stato riscontrato un trauma toracico e un leggero versamento polmonare. Sesto posto per Tiezzi che è diventato il nuovo leader del campionato, ma a due gare dal termine con Ferrandez e Miceli non molto distanti e con Carraro che potrebbe tornare per Imola, tutto può ancora succedere.

Matteo Vannucci torna e saluta il CIV con una doppietta e riprendendosi la leadership del campionato

Dopo aver saltato il round di Misano, a causa della concomitanza quel weekend con il round della Repubblica Ceca del WorldSSP300, Matteo Vannucci questo weekend è tornato al CIV e ha vinto Gara1, avendo la meglio in volata di Nunez Roldan e Carnevali, rispettivamente al secondo e terzo posto. Fuori dal podio, ma grandi protagonisti nel gruppo in lotta per la vittoria, anche Coppola, quarto, davanti nell’ordine a Ercolani e Loureiro.

CIV 2022 Mugello Supersport 300
Photo Credit: civ.tv

Matteo Vannucci ha terminato la sua stagione nel CIV Supersport 300 2022, qui al Mugello con una vittoria anche in Gara2. Il pilota di Yamaha AG Motorsport Italia ha allungato sin da subito sul resto del gruppo e ha vinto con oltre dieci secondi di vantaggio davanti a Marfurt e Conte. Ercolani ha chiuso al quarto posto davanti ad Agazzi e Carnevali. Ad un round dal termine Vannucci è il leader, ma complice la sua assenza, in quanto impegnato nel round del WorldSSP300 a Portimao, Carnevali ha la grande opportunità ad Imola di superarlo e vincere il titolo nazionale.

Leonardo Zanni vince al Mugello e il titolo della Premoto3 per lui si avvvicina

Gara1 è stata vinta da Leonardo Zanni. Il pilota del team AC Racing Team ha dovuto duellare non poco con Duarte e alla fine resistere al lungo rettilineo finale, riuscendo a prevalere di soli undici millesimi. Al terzo posto si è classificato Cavalletto davanti a Liguori e Pugliese. Gran battaglia anche in Gara2, con Uriarte che trionfa battendo in volata al fotofinish Zanni e Tesini. Appena fuori dal podio Cavalletto davanti a Liguori e Pugliese. Dopo i risultato del Mugello, nella lotta al titolo del CIV PreMoto3 2022, a Zanni basterà, in case di doppietta di Pugliese, fare dieci punti in due gare per laurearsi campione.

CIV 2022 Mugello PreMoto3
Photo Credit: Leonardozanni57 Instagram

Tieni il CIV sempre sotto controllo leggendo le classifiche di tutte le classi:

SUPERBIKE – MOTO3 – SUPERSPORT – SUPERSPORT 300 – PREMOTO3

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
🎥 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Simone Cervelli

About Post Author