01/10/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Daniel Ricciardo vicino ad AlphaTauri

mclaren piastri ricciardo

Photo Credits: McLaren Media Center

Daniel Ricciardo potrebbe ritornare nel vivaio Red Bull, non alla scuderia madre ma alla satellite, ovvero AlphaTauri.

Il pilota australiano Daniel Ricciardo lascerà la scuderia di Woking alla fine di questa stagione 2022. Il pilota della McLaren attualmente si ritrova senza un sedile per il prossimo anno ma opzioni sono molte. Le ultime indiscrezioni vedono il pilota di Perth ritornare nel vivaio Red Bull, non alla scuderia madre ma alla satellite, ovvero AlphaTauri.

Daniel Ricciardo potrebbe approdare in AlphaTauri il prossimo anno?

Il mercato piloti di quest’anno è davvero straordinario, una reazione a catena, di sedili vuoti per il prossimo anno, che ha dato il via Sebastian Vettel annunciando il suo ritiro. Da quel momento un susseguirsi di annunci. Fernando Alonso lascia Alpine per Aston Martin, Aston Martin che annuncia Oscar Piastri ma il pilota australiano smentisce la notizia dopo 2 minuti e infine Daniel Ricciardo che saluterà la McLaren alla fine della stagione.

In tutto questo il casino di Aston Martin, Piastri, Ricciardo e McLaren è tutto collegato. Poichè Piastri avrebbe già firmato un contratto con la scuderia di Woking per il 2023. Situazione controversa che avrà riscontri nelle prossime settimane.

Daniel Ricciardo
Photo Credit: McLaren.com

Ritornando a Daniel Ricciardo, come detto, l’australiano potrebbe approdare in AlphaTauri la prossima stagione 2023. Cosa certa è che in mezzo all’incertezza sul suo futuro, la cosa davvero importante da ricordare a Daniel è di non farsi prendere dal panico e non può buttarsi in un’altra squadra con la quale non ha idea se le cose si risolveranno o se le sue motivazioni sono in linea con le loro. All’epoca nessuno aveva idea del fatto che il suo trasferimento alla McLaren alla fine del 2020 si sarebbe rivelato mal giudicato, ma purtroppo lo è stato.

Le tappe dell’australiano in F1

L’australiano ha iniziato la sua carriera in HRT nel 2011, debuttando al Gran Premio di Gran Bretagna prima di prendere parte ad altre nove gare in quella stagione per poi passare l’anno dopo alla Toro Rosso. Ricciardo ha segnato sei punti in quella stagione insieme a Jean Eric Vergne, ed entrambi i piloti sono stati mantenuti per il 2013. Il pilota di Perth ha superato il francese 11 volte in quella stagione e la loro battaglia all’interno del team è stata importante, poiché c’era un posto alla Red Bull in palio, quello di Mark Webber.

Daniel Ricciardo è riuscito a guadagnarsi quel post vacante. L’australiano è stato molto più performante di Sebastian Vettel durante il primo anno dell’era turbo-ibrida nel 2014, vincendo tre gare e concludendo la stagione al terzo posto dietro la coppia Mercedes di Sir Lewis Hamilton e Nico Rosberg.

Daniel Ricciardo AlphaTauri
Photo Credit: Daniel Ricciardo Twitter

Seguirono altre quattro vittorie in altrettante stagioni e per quasi tre di quegli anni fu affiancato da Max Verstappen, che aveva superato il pilota più esperto. In quel momento Daniel Ricciardo lasciò la Red Bull per unirsi al team Renault. Due podi nel suo magnifico anno 2020 sono stati seguiti dal suo trasferimento alla McLaren con una mossa a sorpresa che è stata annunciata dopo una sola stagione con il team francese.

Uno dei pochi momenti di gioia con McLaren è stata la vittoria dell’anno scorso a Monza. I suoi risultati non sono stati sufficienti per mantenerlo come parte della squadra e il suo deficit rispetto a Lando Norris gli è valso alcune critiche pubbliche.

Cosa ne sarà di Daniel Ricciardo?

La domanda che tutti ci poniamo è: “Dove andrà Daniel Ricciardo l’anno prossimo?”. Il pilota di Perth ha chiarito ampiamente, nelle sue interviste, che vuole rimanere in F1 ma che lo farà solo se si assicura una guida competitiva. Ed è qui che si parla di Daniel Ricciardo e AlphaTauri. La scuderia satellite della Red Bull potrebbe ritrovarsi con due posti disponibili a fine anno se Pierre Gasly finisse all’Alpine.

Alpine ha preso contatto con Gasly per ricoprire il suo posto vacante al fianco di Esteban Ocon nel 2023. Se Red Bull insisterà nel mantenere il 26enne fino alla fine della prossima stagione, un ritorno a Enstone potrebbe essere in programma per Ricciardo.

Daniel Ricciardo AlphaTauri
Photo Credit: RedBull.com

Il capo delle Alpine Otmar Szafnauer ha dichiarato in precedenza che sarebbe stato aperto al ritorno di Ricciardo. Questa al momento è l’opzione più competitiva per Ricciardo, molto più di AlphaTauri o Haas.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Mara Romano

About Post Author