24/09/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Esclusiva Giancarlo Fisichella: “In LMh tanti team ufficiali. Per Ferrari sarà impegnativo”

Fisichella Vallelunga GT Italiano
Abbiamo intervistato Giancarlo Fisichella in occasione della tappa Endurance del GT Italiano a Vallelunga. Tra una chiacchiera e l'altra, inevitabilmente, si è parlato di Ferrari.

Giancarlo Fisichella e Scuderia Baldini. Un’accoppiata perfetta che per anni è stata sinonimo di qualità nel mondo del Campionato Italiano Gran Turismo. I successi Ferrari col team romano sono stati davvero tanti e Giancarlo li ricorda tutti quanti, trovando nella squadra della capitale un ambiente caloroso quasi quanto quello di casa propria. Proprio per questo le loro strade si sono incrociate (nuovamente) a Vallelunga, dove si è corsa, e vinta, la tappa Endurance del GT Italiano.

Giancarlo Fisichella ed il futuro Ferrari nel WEC

Giancarlo Fisichella classe ’73 corre ancora in auto come se fosse un bambino. L’eterno Peter Pan delle corse automobilistiche, dopo una brillante carriera nella Formula 1, ha fatto delle corse GT il suo pane quotidiano, cogliendo ogni tipo di successo compresa la 24 Ore di Le Mans per ben due volte: nel 2012 e nel 2014 come portacolori di AF Corse sulla Ferrari 458 GTC.

Fisichella Vallelunga GT Italiano
Photo Credit: Scuderia Baldini

Al momento, Giancarlo Fisichella è impegnato a gareggiare nel campionato WEC con il team Iron Lynx nella classe LMGTE Am a bordo della Ferrari 488 GTE Evo arrivata al suo ultimo anno di attività. Dopo averlo incontrato a Vallelunga, in occasione della tappa Endurance del Campionato Italiano Gran Turismo dove correva per Scuderia Baldini, ecco cosa è uscito fuori dalla chiacchierata esclusiva nei box del team romano.

Ti rivediamo correre per gli amici di Scuderia Baldini, tra l’altro nella gara di casa. Con loro hai anche vinto il titolo nel GT Italiano; quindi, devi avere un mood molto positivo.

“Sensazioni molto positive. Vallelunga è il circuito di casa, Scuderia Baldini è una squadra romana e sono molto felice di correre al fianco di Rubens Barrichello”.

Fisichella Vallelunga GT Italiano
Photo Credit: Scuderia Baldini

Jacques Villeneuve e ora Rubens Barrichello. Si può dire che hai ritrovato ottimi ex colleghi e amici nel GT Italiano. Con chi ti sei approcciato meglio e perché.

“Mi trovo bene con chiunque e cerco di trovare il feeling giusto con loro e cerco di aiutare o farmi aiutare dai miei compagni di squadra quando ne ho bisogno e cerco di trovare il setup ideale con loro. Però devo dire che Rubens sta davvero andando bene, giro dopo giro, considerando che non ha mai guidato una GT3 e sono molto felice di questo”.

Sei molto competitivo. Quanto ti ha aiutato questo lato nelle corse F1 e GT e quanto, invece, ti ha ostacolato?

“Questa è una caratteristica che ho io, ma penso anche tutti i piloti ambiziosi devono avere questa caratteristica ed essere competitivi dando il massimo e vincendo. Anche se gioco con mio figlio gli faccio capire che la vittoria deve meritarsela e che non è dovuta. Penso che questa caratteristica mi abbia aiutato ad andare avanti”.

Fisichella Vallelunga GT Italiano
Photo Credit: Scuderia Baldini

Parlando di Ferrari e la nuova avventura nel WEC, come vedi il debutto della nuova Hypercar? Possiamo aspettarci sorprese?

“È una cosa molto importante e positiva per la Ferrari che torna con un prototipo per cercare di vincere l’assoluto. È il momento giusto perché con la nascita di questa nuova categoria stanno entrando molte case ufficiali. Sarà molto impegnativo”.

Zapelloni Giovinazzi Le Mansnuova hypercar ferrari
Photo Credit: Ferrari Twitter

Nel panorama delle corse GT, di cui tu sei ormai un veterano, chi pensi possa rivelare sorprese? Antonio Fuoco e Raffaele Marciello sono due gran bei piloti.

“Sono due piloti… dei veri talenti. Sono due piloti che in questo momento stanno facendo la differenza nelle loro classi con le loro macchine. Sono totalmente diversi di statura, uno altissimo l’altro bassino (ride). Devo dire che quando Antonio ha fatto una gara con noi in Scuderia Baldini e, nonostante la sua prima volta, era velocissimo e stava a pochi decimi da me. L’anno scorso l’ho messo dietro di qualche centesimo, ma devo dire che Antonio è il futuro di questa categoria e anche Marciello che, quasi sicuramente, salirà su Una hypercar”.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Raffaello Caruso

About Post Author