01/10/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Aragon: Bastianini si prende la rivincita, Viñales non si conferma

gp aragon bastianini
Enea Bastianini vince il Gran Premio di Aragon battendo Bagnaia, mentre Maverick Viñales non conferma i progressi degli scorsi GP.

Il GP di Aragon ci ha consegnato un remake fedelissimo di quello di Misano: Bagnaia VS Bastianini, Bastianini VS Bagnaia. I due portacolori Ducati nelle ultime gare hanno dato spettacolo e fatto la differenza su tutti gli altri. Questa volta la Bestia è riuscito a prendersi la rivincita sul suo futuro compagno di squadra Bagnaia, il quale ha preferito sacrificare la possibile 5^ vittoria consecutiva e portare a casa 20 punti preziosissimi visto lo zero di Quartararo. Sul podio brilla anche l’Aprilia, ma non quella di Viñales: lo spagnolo non conferma i passi in avanti di Misano sbagliando molto durante il weekend.

Enea Bastianini conquista la vittoria nel GP di Aragon: la Bestia è tornata dopo Le Mans

Il pilota numero 23 del team Gresini non saliva sul gradino più alto del podio dal GP di Le Mans. Dopo una parte centrale di stagione un po’ travagliata, da Silverstone il suo potenziale è sempre cresciuto. La conquista della promozione in Ducati ufficiale ha liberato Enea mentalmente, mettendo in fila un 2° posto a Misano ed una vittoria ad Aragon. Gara magistrale per il riminese, che batte un Bagnaia praticamente perfetto grazie ad un sorpasso chirurgico. Bastianini affossa così i sospetti di un possibile ordine di scuderia a Misano nei confronti di Bagnaia e di conseguenza anche la vittoria del 63 in riviera romagnola assume un significato ben più intenso (non che ci fossero dubbi).

gp aragon bastianini
Photo Credit: MotoGP Official Website

Tondando ad Aragon, per tutto il weekend Enea si attesta fra i migliori e conquista anche la terza prima fila consecutiva in qualifica. Le prove ufficiali erano il suo punto debole nella prima parte di stagione ed aver migliorato sta portando i suoi frutti. Unica macchia di una gara da incorniciare è il lungo alla curva 12 che lo costringe a prendersi qualche rischio per poter riagguantare Bagnaia. I punti di distacco da Quartararo sono ora 48 ed Enea ci crede, anche se l’impresa è ardua: voto 9 per la Bestia.

Maverick Viñales non brilla ad Aragon: gara compromessa nelle qualifiche del sabato

Le ultime 5 gare hanno visto Top Gun salire per ben 3 volte sul podio (3° ad Assen e Misano; 2° a Silverstone). Per questo ci si attendeva una gara ben più sostanziosa da parte sua. Dopo un venerdì chiuso al 7° posto, il sabato del numero 12 è stato totalmente fallimentare. Nelle FP3 fallisce il passaggio in Q2, il quale lo costringe a passare per l’insidioso taglio della Q1. Proprio in questa fase Maverick cade in curva 2, compromettendo completamente la possibilità di disputare un’ottima gara visto il suo passo.

gp aragon vinales
Photo Credit: MotoGP Official Website

La scivolata lo relega in 16^ posizione, la quale lo porta a trovarsi in mezzo al disastro innescato dal contatto tra Marc Marquez e Takaaki Nakagami. Per evitare il giapponese moltissimi piloti perdono un’infinità di tempo, tra cui proprio Viñales (totalmente incolpevole, ma le gare sono anche questo). Il pilota dell’Aprilia prova a rimontare qualche posizione, ma mentre il suo compagno Aleix si classifica 3° egli non va oltre il 13° posto. Ennesima dimostrazione di come le qualifiche siano fondamentali in questa moderna MotoGP per poter disputare un gara di vertice: voto 5 per Top Gun.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Riccardo Zoppi

About Post Author