01/10/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Italia, Hamilton: “La safety car? Sono le regole. Se non le segui cambi le sorti di un mondiale”

Dopo il GP d'Italia, Lewis Hamilton dice la sua riguardo al finale controverso in regime di safety car, simile a quello di Abu Dhabi 2021.

Lewis Hamilton arriva al ring delle interviste dopo il GP d’Italia moderatamente soddisfatto. La sua gara è stata tutta in salita, con una buona rimonta dalla diciannovesima piazza alla quinta, appena dietro Carlos Sainz. Avrebbe potuto lottare ancora negli ultimi giri. Velenose le domande riguardo il finale di questa gara poste al sette-volte campione del mondo, che vogliono accomunarla all’ultima della scorsa stagione, da cui il pilota Mercedes è uscito scornato. Ecco le parole di Hamilton riguardo gli ultimi giri del GP d’Italia.

LEGGI: Gara F1 GP Italia: Verstappen trionfa davanti a Leclerc

GP Italia, Hamilton: “Mi ritornano alla mente i ricordi di Abu Dhabi”

La prestazione di Hamilton nel GP d’Italia è stata buona, considerato il delta di passo rispetto alle due squadre di testa. Si è infatti reso autore di una grande rimonta, come quella di Sainz ma più silenziosa – eccetto un triplo sorpasso sulle due McLaren e su Gasly – che lo ha portato nelle prime 5 posizioni, a poco dal suo compagno George Russell. Lewis è combattuto, da una parte avrebbe voluto continuare a lottare negli ultimi 8 giri, dall’altra non vuole tradirsi o dire qualcosa di sbagliato. Il finale sotto safety car, infatti, è terribilmente simile a quello di Abu Dhabi 2021. Le procedure sono state seguite questa volta a Monza, al contrario della stagione scorsa, e per il pilota Mercedes opporsi vorrebbe dire sostenere la visione di chi ha fatto ripartire la gara con un solo giro di spettacolo. Questo è stato ciò che ha avuto da dire Hamilton dopo il GP d’Italia in merito.

“Non sono arrabbiato ma un po’ deluso. Queste sono le regole, ma mi sarebbe piaciuto lottare. Quelli dietro di me avevano le gomme fresche, quindi non so se avrei addirittura potuto lottare con Sainz. Ci avrei sicuramente provato. Questa situazione mi riporta alla memoria dei ricordi: quelle sono le regole. Soltanto una volta nella storia di questo sport le regole non sono state seguite come invece hanno fatto oggi, ed è lì che hanno cambiato le sorti di un campionato. Oggi è andata come doveva andare”. – Lewis Hamilton

Photo Credit: Mercedes AMG F1 Twitter

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport.

Camilla Taglietti

About Post Author