01/10/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Olanda: a Zandvoort debutta la finta ghiaia

gp olanda finta ghiaia
Dopo i problemi del 2021, nel GP d'Olanda si sperimenterà la finta ghiaia che non potrà quindi essere trascinata in pista dalle vetture.

La F1 è ormai pronta a scendere in pista per la tappa numero quindici del mondiale di F1. Il tracciato di Zandvoort si appresta così ad ospitare il GP d’Olanda dopo il suo ritorno in calendario nella scorsa stagione. Tra l’attesa per l’idolo di casa Max Verstappen e quella per una risposta della Ferrari dopo la brutta parentesi in Belgio, a Zandvoort ci sarà anche un’altra novità; per il GP d’Olanda esordirà infatti la finta ghiaia.

LEGGI: “Verstappen cauto per il GP d’Olanda”

GP Olanda: finta ghiaia in curva 12

Dopo il ritorno in calendario nel mondiale di F1 2021, il GP d’Olanda si appresta a riaccogliere il Circus con l’idolo di casa che non solo si presenta da campione del mondo in carica ma anche da primo in classifica nell’attuale corsa al titolo. Lo scorso anno Max Verstappen trionfò sul circuito di casa davanti al suo pubblico che spera di rivedere una prestazione come quella che l’olandese ha sfoggiato nell’ultimo GP in Belgio. Ad essere atteso non è solo il numero 1 della griglia, ma anche la Ferrari, chiamata a rispondere alle prestazioni che Red Bull ha mostrato in pista.

gp olanda ghiaia finta
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

In questa quindicesima tappa del mondiale ci sarà però un’ulteriore novità ad attendere i piloti in pista. Nel secondo tratto della chicane Hans Ernst, ovvero curva 12, è infatti presente della finta ghiaia; un esperimento che gli organizzatori hanno deciso di provare dopo le problematiche riscontrate nel 2021. Durante l’evento della passata stagione, la Direzione Gara è stata spesso costretta ad esporre bandiera rossa a causa della troppa ghiaia portata in pista dalle vetture.

Per provare a non ripetere tale disagio, gli organizzatori hanno quindi deciso di sperimentare questa nuova soluzione. In curva 12, dietro al cordolo, è stata creata un’area della larghezza di un metro poi ricoperta da un materiale in resina. Una finta ghiaia, solida, che permetterà ai piloti che andranno leggermente lunghi in tale curva di non trascinare ghiaia in pista. Inoltre, questo piccolo tratto di curva avrà un’aderenza minore, il che porterà i piloti a non cercare di allargare traiettoria in quel punto della pista. Dietro alla finta ghiaia resterà invece quella vera, utile a fermare le monoposto in caso di uscita di pista.

LEGGI: “GP Olanda: il programma del weekend”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author