24/09/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Olanda, Cesare Fiorio: “In Mercedes manca la visione di gara, incapace di buone strategie”

GP Olanda Cesare Fiorio Mercedes
Cesare Fiorio commenta il GP di Olanda e la gara della Mercedes, con Hamilton quarto dopo aver aver accarezzato a lungo la vittoria

Ospite del podcast Voci dalla Pista nel quale ha commentato per rossomotori.it il GP di Olanda, Cesare Fiorio non ha mancato di lanciare una frecciatina nei confronti della Mercedes. Per l’ex ds della Ferrari il muretto box del team tedesco non è stato capace, nel momento clou della gara, di prendere la decisione giusta per consentire ad Hamilton di giocarsi la vittoria ad armi pari con Max Verstappen. Colpa di un lacuna che per Cesare Fiorio è congenita nella Mercedes: la mancanza della visione di gara.

LEGGI: Risultati e gara del GP di Olanda

Cesare Fiorio: “La Mercedes non ha mai dimostrato prontezza nelle situazioni critiche”

Se la Mercedes, durante la safety car entrata nel finale del Gp di Olanda, avesse fatto rientrare Hamilton ai box per montare la gomma soft probabilmente il podio di Zandvooort sarebbe stato diverso. Ne è convinto Cesare Fiorio che, analizzando il GP di Olanda, si è soffermato sulla strategia, o sulla mancanza di essa, della Mercedes nel momento cruciale della gara.

“Non credo che fanno di queste strategie (riferendosi alla disparità di trattamento tra Hamilton e Russell n.d.a.), la realtà è che in Mercedes non hanno veramente presente la competizione e la gara, come invece ce l’hanno presente Chris Horner e la Red Bull che fanno sempre la mossa giusta, al momento giusto e con la macchina giusta. La Mercedes ha fatto un intervento sulla vettura di Russell e non su quella di Hamilton, questo è accaduto perché sono incapaci di fare questo tipo di buone strategie.” – Cesare Fiorio

GP Olanda Cesare Fiorio Mercedes

“La Mercedes ha dominato con una macchina che andava il doppio delle altre, ma quando c’era qualche situazione critica la loro percezione e la prontezza nel reagire non l’hanno mai dimostrata. Inoltre, queste strutture che le tutte scuderie hanno per fare le strategie non contano nulla in certi momenti, quello che conta è una sola persona in grado di prendere una decisione istantaneamente. Fare entrare o non entrare la macchina, cambiare le gomme o non cambiarle, quali gomme montare, queste non sono decisioni che prendono i grandi strateghi ma lo fa il responsabile della squadra. Questa è una lacuna importante che ha la Mercedes che invece la Red Bull non ha.” – Cesare Fiorio

Cesare Fiorio: “Bellissima gara di Hamilton in Olanda, meritava più del quarto posto”

Cesare Fiorio ha spezzato poi una lancia a favore di Lewis Hamilton, reo per molti di non aver chiesto il cambio gomme come invece fatto dal compagno di squadra Russell. Non a caso la scelta del giovane talento della Mercedes gli ha permesso, alla ripartenza dopo la safety car, di sopravanzare il numero 44 e di prendersi il secondo posto. Prima del traguardo, Hamilton è stato sorpassato anche da Leclerc, sempre su gomme nuove. Un dejà-vu quello vissuto da Lewis che, molto probabilmente, ha rivissuto la famigerata gara di Abu Dhabi del 2021.

LEGGI: L’approfondimento della gara di Mercedes in Olanda

“Un pilota che sta guidano la macchina non ha la percezione immediata di quello che fanno gli avversari e di quello che accade in pista. Chi è al box invece vede tutto e prende una decisione che evidentemente non è stata presa nel modo giusto in Olanda nei confronti di Hamilton che invece ha fatto una grandissima gara e avrebbe meritato meglio di finire quarto.” – Cesare Fiorio

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Rosanna Greco

About Post Author