08/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

McLaren punta in alto, atteso grande miglioramento per il campionato di F1 2023

In casa McLaren si respira ottimismo, con il quarto posto in classifica ancora possibile e un occhio di riguardo per la stagione di F1 2023.

La ritrovata performance della McLaren in questa seconda parte di stagione potrebbe essere il preludio per un mondiale di F1 e per un 2023 da protagonista. A Woking hanno dimostrato di poter parzialmente rimediare ad una partenza disastrosa, con la speranza di portare il concetto visto sulla monoposto attuale ad un nuovo livello di competitività entro il prossimo Marzo.

La McLaren MCL36 ha mostrato un bel margine di miglioramento, si guarda al vertice della F1 per il 2023

Tra i tanti colpi di scena che hanno caratterizzato il primo appuntamento stagionale in Bahrain, di certo la mancata competitività della McLaren è uno di quelli più ha ha lasciato sgomenti sia i tifosi che gli addetti ai lavori. Quella che nei test era apparsa come una delle migliori auto del lotto, dotata di alcune soluzioni tecniche capaci di fare scuola, sul tracciato di Sakhir non è riuscita ad andare oltre al quattordicesimo posto di Daniel Ricciardo.

McLaren F1 2023 Daniel Ricciardo Monza
Photo Credit: McLaren F1 Twitter

Da li in poi però, le prestazioni della MCL36 hanno visto un lento ma costante incremento, con Lando Norris che da Silverstone in poi, ad esclusione del Belgio, è sempre arrivato almeno in settima posizione. Questo e la mancata concretizzazione di alcuni risultati importanti da parte di Alpine, hanno fatto sì che la lotta tra i due team per la quarta posizione nel campionato costruttori sia ancora aperta.

LEGGI: “Confermate sei gare sprint per il 2023”

Andreas Seidl e James Key: “I tre top team ci mostrano dove si può arrivare”

Se da un lato la rimonta ha costretto la squadra inglese ad usare più risorse del previsto nel corso di quest’annata, nel quartier generale della vettura papaya hanno la convinzione che questo progetto abbia importanti margini di sviluppo, come affermato dal Team Principal Andreas Seidl e dal direttore tecnico James Key.

McLaren F1 2023 Norris
Photo Credit: McLaren F1 Twitter

“Col fatto che il regolamento tecnico rimarrà fondamentalmente invariato per l’anno prossimo è logico che non si potrà parlare di una vera rivoluzione. Allo stesso tempo però, considerando che i team più veloci vanno un secondo al giro più forte, è evidente che anche noi punteremo a un grosso salto in avanti in termini di sviluppo”. – Andreas Seidl

“Credo che quanto dimostrato dalle squadre più veloci mostri quanto ancora si possa ottenere sul piano della performance. Se cominci la stagione con una buona macchina puoi adattare il tuo piano di miglioramento da una buona base, facendo anche meno fatica di quanta ne abbiamo fatta quest’anno e concentrando gli sforzi sulle aree che ritieni siano più redditizie”. – James Key

LEGGI: “Jean Todt sul suo ipotetico ritorno in Ferrari”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Francesco Corona

About Post Author