24/09/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Red Bull: niente telaio nuovo per la fine del mondiale 2022

red bull telaio nuovo
Piccoli aggiornamenti, ma nessun nuovo telaio: la Red Bull ha deciso di rimandarne il debutto, visto anche il grande vantaggio mondiale.

La F1 si appresta ad affrontare il rettilineo finale, con le ultime sei gare della stagione 2022 che rischiano di essere pura formalità. Nel prossimo GP di Singapore Max Verstappen avrà infatti il primo match point per il secondo titolo, ma la Ferrari è determinata ad interrompere il dominio visto negli ultimi cinque GP. Red Bull, come il team di Maranello, porterà comunque degli aggiornamenti, ma non il famoso nuovo telaio alleggerito che, nonostante l’omologazione, non si vedrà in questo 2022.

LEGGI: “GP Singapore: Ferrari non ferma lo sviluppo”

Aggiornamenti Red Bull: il nuovo telaio rimandato al 2023

Con sei gare rimanenti, la Red Bull appare ormai ben indirizzata sia nella conquista del titolo Costruttori che in quella del titolo Piloti con Max Verstappen. Il lavoro fatto dal team di Milton Keynes ha portato la RB18 a compiere notevoli passi avanti, soprattutto nei confronti dei diretti avversari. Quanto mostrato inoltre nelle ultime prestazioni in pista da Verstappen sembra irraggiungibile, anche se la prossima tappa a Singapore potrebbe rivelarsi meno favorevole per il campione del mondo in carica.

red bull telaio nuovo
Photo Credit: Red Bull Content Pool

Red Bull non ha comunque intenzione di farsi cogliere impreparata, motivo per cui sul tracciato di Marina Bay potrebbe arrivare l’ultimo degli aggiornamenti per questo mondiale. Le novità non saranno importanti come ipotizzato fino a qualche mese fa; il vantaggio in classifica permette infatti una cera tranquillità. La questione legata al budget cap, sommata alle nuove limitazioni date dalla TD39, ha inoltre costretto i team ha rallentare sul piano degli sviluppi. A Singapore potrebbe infatti trattarsi di semplici adattamenti più che di aggiornamenti veri e propri.

In casa Red Bull si è dunque deciso di rimandare il debutto del nuovo telaio; un’ultima novità che avrebbe contribuito alla perdita di peso delle RB18. Da inizio anno parte del vantaggio acquisito dalle vetture di Milton Keynes può infatti essere attribuito all’enorme perdita di peso che si aggira attorno ai 20 Kg. Il telaio, omologato nei mesi estivi, aveva inoltre suscitato alcuni dubbi legati al budget cap. In questo finale di stagione la nuova componente non vedrà comunque la pista, in attesa di calcarla il prossimo anno con quella che sarà ancora la vettura da battere.

LEGGI: “GP Singapore: Max Verstappen campione del mondo se…”

Ascolta Paddock GP!

Nell’ultima puntata di Paddock GP Raffaello Caruso, Chiara Zambelli e Gabriele Bassi hanno commentato il GP d’Italia assieme al giornalista ed autore Umberto Zapelloni.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author