08/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Todt e l’ipotetico ritorno in Ferrari: “Stando alle voci potrei anche andare alla Juventus”

Jean Todt ha scherzato parlando delle voci che vedrebbero un suo ritorno in Ferrari come "super-consulente".

Nelle ultime settimane, circolano per il paddock tra le altre voci anche quelle di un ritorno di Jean Todt alla Ferrari. A quanto pare, Todt andrebbe a ricoprire la figura di “super-consulente” per la Scuderia, che nel frattempo avrebbe anche licenziato il suo team principal Binotto. Il francese non si è scomposto in merito, scherzando a riguardo dell’intera faccenda e ripercorrendo i bei momenti passati con la Rossa.

LEGGI: Zhou ed Alfa Romeo insieme fino al 2023

Todt: “La Ferrari è stato il periodo più bello della mia vita. Ora vivo un altro capitolo”

La storia tra Jean Todt e la scuderia Ferrari non può che raccontare emozioni positive e far sperare in un suo ritorno a Maranello. Nei tredici anni in cui ha lavorato come manager la Rossa ha vissuto il suo periodo più prospero: 14 titoli mondiali divisi tra il mondiale costruttori e quello piloti. Impossibile non menzionare la parallela serie interminabile di vittorie di Michael Schumacher sotto la sua direzione. Anche qui, cinque mondiali consecutivi e 72 delle 91 vittorie portate a casa congiuntamente. Dopo la Ferrari, Todt si è spostato sulla FIA, il comitato di direzione gara, fino al 2021. Ora lo sostituisce Mohammed Ben Sulayem. Ciò che fa parlare, però, sono le voci che vedrebbero lattuale team principal Ferrari, Binotto, licenziato per essere sostituito proprio da Todt. Un ritorno in pompa magna, quindi, per il francese; che alle domande su un’ipotetica liaison con Maranello ha risposto così.

“Ho fatto colazione con Andrea Agnelli a Torino. Molti mi hanno visto e hanno pensato che dovessi lavorare con la Juve. Ovviamente quando ero presidente della FIA ho parlato spesso con John Elkann. Parlavamo anche delle ambizioni della Ferrari. Ma c’è una grande differenza tra parlare, condividere speranze e lavorare insieme. La Ferrari è stato il capitolo più bello della mia vita ma ora ne vivo un altro. Era difficile ma era anche bellissimo. Per me bello e difficile sono due cose che vanno di pari passo perché la bellezza dipende dalla difficoltà di ciò che si è fatto. Così si generano le soddisfazioni“. – Jean Todt

Jean Todt GP Italia
Photo Credit: F1 Twitter

Consigli per Binotto? Ogni era è diversa, non me la sento di dargli dei consigli. L’unica cosa che posso dirgli è di resistere. Ora la Ferrari sta facendo molto bene, e mi sembra che la gente non ne sia al corrente. Sono tornati a vincere delle gare. Penso che tutti – beh, quasi tutti – vorremmo vedere la Ferrari vincere dei campionati, non solo delle gare. Possiamo sperarci l’anno prossimo, perché con questo campionato non credo sia più possibile. Ma per vincere serve eccellenza in tutti i campi. Una cosa difficilissima da ottenere e ancora più difficile da mantenere. Comincia dall’eccellenza nei dettagli: da chi risponde al telefono in fabbrica fino ai piani alti“. – Jean Todt

Ascolta Paddock GP

Nell’ultima puntata di Paddock GP Raffaello Caruso, Chiara Zambelli e Gabriele Bassi hanno commentato il GP d’Italia assieme al giornalista ed autore Umberto Zapelloni.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Camilla Taglietti

About Post Author