08/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Ufficiale: Confermate 6 Sprint Race per la stagione 2023

f1 sprint race
La F1 ha confermato che dal 2023 ci saranno sei Sprint Race al posto delle tre attuali. Ancora da definire i circuiti in cui si disputeranno

La Formula 1 ha appena annunciato che, per la prima volta, dal 2023 il numero di Sprint Race salirà a sei in confronto alle attuali tre. Una mossa che potrebbe remare contro gli ultimi dati positivi della F1 dei recenti anni, dato che le Sprint Race, come si sa, non piacciono alla maggior parte degli appassionati.

Dal 2023 si passa a sei Sprint Race

È stato ufficializzato da parte della F1 il passaggio da tre a sei Sprint Race per il prossimo anno. Le piste in cui le brevi gare si svolgeranno però sono ancora da definire, come annunciato dalla stessa F1. Un passo coraggioso da parte dei vertici della massima categoria, dato che le Sprint sono sempre state un argomento parecchio dibattuto sin dal loro debutto. Nel 2021, anno in cui sono state introdotte, si sono svolte a Silverstone, Monza e Interlagos. Mentre in questo 2022 hanno avuto luogo a Imola, Spielberg e nei prossimi mesi a Interlagos. Stefano Domenicali ha commentato così la novità:

Domenicali F1 Sprint Race
Photo Credit: F1.com

“Sono lieto di confermare che sei Sprint Race faranno parte del campionato dal 2023 in avanti, continuando a costruire il successo del nuovo format introdotto due anni fa. Le Sprint offrono azione durante tre giorni, con i piloti che lottano per qualcosa dal venerdì alla domenica, aggiungendo più spettacolo ed emozioni al weekend. Il feedback dai fan, dai team, dai promotori e dai partner è stato davvero positivo e il format sta aggiungendo una nuova dimensione alla F1, vogliamo assicurare il suo successo nel futuro”. – Stefano Domenicali

LEGGI: GP Singapore: Max Verstappen campione del mondo se…

Per quanto potente sia in termini di business lo strumento delle Sprint Race, potrebbe drasticamente cambiare il sentimento di tifosi e appassionati. Le parole di Domenicali non sembrano avere lo stesso riscontro positivo se si pensa a chi guarda questo sport. In più, viene in mente soprattutto la questione ambientale, che con questa decisione non ne beneficia affatto. I team dovranno organizzarsi e portare più pneumatici per i weekend di gara, più benzina e più consumo in generale, consumo che si rifletterà anche sul personale dei vari team tra meccanici e ingegneri che saranno più stanchi a fine giornata. Dunque, al momento, pare una scelta alquanto discutibile questa intrapresa dalla F1. Vedremo in futuro se la massima categoria riuscirà veramente a capire cosa interessi ai tifosi.

Ascolta Paddock GP!

Nell’ultima puntata di Paddock GP Raffaello Caruso, Chiara Zambelli e Gabriele Bassi hanno commentato il GP d’Italia assieme al giornalista ed autore Umberto Zapelloni.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Jason Bruno

About Post Author