08/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Bagnaia a Ducati: “Posso vincere senza aiuti”

Bagnaia Ducati
Bagnaia a Ducati: "Posso vincere senza aiuti". Le parole di Pecco sulle voci che riecheggiano all'interno del paddock.

Il terzultimo appuntamento del motomondiale sta arrivando e Bagnaia, primo pilota Ducati, è ancora in piena lotta con il francese Quartararo per la conquista del titolo. A pochi giorni dai test, arrivano le parole di Pecco circa le ipotesi sugli aiuti provenienti dagli altri piloti Ducati.

Motomondiale, i contendenti al titolo

Mancano ormai pochissimi giorni prima dell’appuntamento decisivo del campionato 2022. Phillip Island potrebbe essere il palcoscenico perfetto per guadagnare quei pochi punti in più che permetterebbero a uno dei 3 contendenti di scrivere il proprio nome sul trofeo a scacchi della MotoGP. Quartararo, Bagnaia ed A.Espargaro, sono loro i tre contendenti al titolo mondiale rispettivamente a 219, 217 e 199 punti; raramente si era arrivati ad un finale di stagione così al cardiopalma con tre piloti in 20 punti. Ora l’imperativo è d’obbligo: Non sbagliare.

Photo Credit: MotoGP.com

Ad aumentare la pressione sui primi è la presenza di Enea Bastianini e Jack Miller rispettivamente a 180 e 179 punti di distacco, un nulla considerando l’imprevedibilità di ogni gara; ma è proprio qui che si apre un quesito: essendo i due inseguitori (parliamo di Enea e di Jack) due piloti Ducati, l’imprevedibilità di questi ultimi appuntamenti è pari per tutti? Secondo voci di corridoio, nei box di Borgo Panigale, pare sia stato stipulato un tacito accordo tra “tutti” i rider della rossa; un accordo che parrebbe favorire il primo ducatista in campionato. Ma è davvero così? Pecco ha avuto modo di rispondere a queste “accuse” lanciategli.

Le parole di Bagnaia, #63 Ducati

“Conosco il mio potenziale, e so che posso vincere senza alcun aiuto in gara. Mancano poche gare, di sicuro negli ultimi due appuntamenti un aiuto mi farebbe comodo, ma no è quello che voglio! Ho vinto sei gare perché ero il più forte, non perché qualcuno mi ha lasciato passare! Ci sono ordini di squadra, certo, ma non dipendono dall’attuale situazione”.

Parole che lasciano poco spazio all’interpretazione. Ovviamente la situazione è molto delicata ed è normale che qualunque decisione presa dal team potrebbe essere vista come una strategia per favorirlo. Di congetture potremmo riempire libri, è per questo che a volte bisogna solo rimanere a guardare. non ci resta che attendere Domenica, che vinca il migliore!

Bagnaia Ducati
Photo Credit: MotoGP.com

Tieni il mondo della MotoGP sempre sotto controllo leggendo le nostre:

RISULTATI GARE – CLASSIFICA MOTOGPCLASSIFICA MOTO2 – CLASSIFICA MOTO3

Leggi anche: Gara MotoGP Thailandia 2022

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
🎥 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport.

Andrea Perfetti

About Post Author