08/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Charles Leclerc: “Riconosco il mio errore e accetto la penalità”

Charles Leclerc Ferrari
Charles Leclerc riconosce il suo errore negli ultimi minuti del GP del Giappone e crede sia stata giusta la decisione della FIA.

Charles Leclerc riconosce il suo errore negli ultimi minuti del GP del Giappone. Il monegasco crede che la FIA abbia fatto la scelta “giusta” nel penalizzarlo. Al contrario del team principale della Ferrari, Mattia Binotto, che crede sia inaccettabile la decisione della FIA.

Charles Leclerc: “La FIA ha preso una decisione giusta”

Charles Leclerc si è congratulato con Max Verstappen per il suo secondo titolo mondiale portato a casa alla fine del Gran Premio del Giappone, titolo confermato dopo che il pilota Ferrari ha subito una penalità di cinque secondi. Leclerc è arrivato secondo dietro a Verstappen nelle fasi finali della gara bagnata di Suzuka. Durante gli ultimi minuti finali della gara, Sergio Perez che era alle sue spalle da pochi giri, si è avvicinato molto vicino al monegasco e lo ha spinto in un errore.

Dopo essere andato largo attraverso l’ultima chicane e con Perez che lo ha assillato, Leclerc ha commesso un errore all’ultimo giro prima di tagliare il traguardo davanti al pilota della Red Bull. In questo caso i commissari hanno agito rapidamente dichiarando che aveva guadagnato un vantaggio e gli hanno inflitto una penalità di cinque secondi, Leclerc è caduto al terzo posto, il che ha dato a Verstappen un vantaggio di punti sufficiente per vincere il titolo. Mattia Binotto, team principal della Ferrari, alla fine della gara era molto adirato, affermando che la decisione della FIA fosse inaccettabile.

Le dichiarazioni di Leclerc sulla FIA

“Penso che la scelta della FIA sia ridicola e inaccettabile. Questa decisione presa senza nemmeno ascoltare i piloti è inaccettabile in quanto non è stato ottenuto alcun vantaggio”. – Mattia Binotto

Leclerc, tuttavia, non è d’accordo con il suo team principal perché ha commesso un “errore” ed era “giusto” penalizzarlo per questo.

“Beh, non ho molto da dire. Ho fatto un errore e ho cercato di minimizzarlo cercando di andare dritto. Non sapevo che questo fosse l’ultimo giro, ma la penalità di cinque secondi era la cosa giusta da fare, ad essere onesti. Beh, dal quinto giro in poi, a dire il vero, è stata tutta in discesa un po’ come l’ultima gara, no. Siamo molto forti riscaldando le gomme ma poi dopo tre e quattro giri le distruggiamo. Continueremo a spingere fino alla fine. È ovviamente frustrante ma è andata così.

Charles Leclerc FIA
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

Penso che il titolo di Max quest’anno fosse solo una questione di tempo, davvero. Quindi ci aspettavamo che vincesse il titolo mondiale. Ora dobbiamo usare quelle ultime gare per diventare una squadra migliore e, si spera, sì, metterlo un po’ più di una sfida il prossimo anno”.– Charles Leclerc

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Mara Romano

About Post Author