01/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Christian Horner: “Comportamento imparziale di Sky, accuse e sensazionalismi esagerati”

Horner Verstappen

Photo Credit: Red Bull Twitter

Christian Horner attacca l'emittente televisiva Sky per le accuse mosse da alcuni suoi membri a tutto il team Red Bull e a Max Verstappen.

Durante la settimana precedente il GP del Messico, Red Bull ha saputo quali pene avrebbe dovuto scontare relativamente al superamento del budget cap del 2021. Per alcuni queste sarebbero sembrate troppo blande e inadatte al tenore dell’infrazione commessa dal team di Milton Keynes. Fra tutti, emerge il volto di un giornalista di Sky, Ted Kravitz, che con certe accuse ha causato una reazione di tutto il team Red Bull, a partire da Jos Verstappen fino ad arrivare a Christian Horner. Il team principal non ha avuto parole positive per l’emittente televisiva, affermando di essere dispiaciuto per alcuni dei commenti.

LEGGI: Verstappen, non è finita: Vettel gli lancia una sfida

Horner: “La tv ha sete di sensazioni. Le accuse di Sky fanno dispiacere”

Christian Horner fa muro con il suo team contro le accuse mosse da Sky Sport. Durante il GP del Messico, infatti, Max Verstappen ha negato interviste a Sky Italia, UK e Deutschland. Questo in reazione a certi commenti di un noto commentatore inglese, Ted Kravitz, che avrebbe affermato come il titolo dello stesso Verstappen sia stato vinto “rubandolo” a Lewis Hamilton. Commenti senza dubbio inaccettabili per la scuderia austriaca, che si è quindi distaccata dall’emittente televisiva. Christian Horner poi, nel corso del weekend messicano, ha fornito ulteriori spiegazioni sul motivo per il quale in Red Bull si sia presa quella decisione in risposta alle presunte accuse di Sky. Di seguito le parole del team principal.

Red Bull GP Messico
Photo Credit: Red Bull Racing Twitter

Credo che il racconto debba essere caratterizzato da un certo equilibrio: alcuni reportage erano eccellenti, non ci sono dubbi, ma altri, dal mio punto di vista, erano caratterizzati da una certa sete di sensazioni. Ed è per questo che ora stiamo procedendo come squadra. Abbiamo chiarito fin dall’inizio che questo vale per tutti i canali Sky, non solo quelli della Gran Bretagna, ma anche quelli di Germania e Italia: intraprendendo questa azione vogliamo esprimere il nostro dispiacere per il fatto che alcuni commenti semplicemente non siano stati imparziali, per non parlare di alcune accuse. Sembra che la televisione debba diventare sempre più sensazionalista“. – Christian Horner

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport

Camilla Taglietti

About Post Author