01/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Morbidelli e il “mistero” Yamaha: “Continuiamo a lavorare, problemi con la gomma nuova”

Franco Morbidelli continua a lamentare problemi con la sua Yamaha M1 ufficiale, cercando di lavorare e migliorare già dalla Malesia

Franco Morbidelli a Phillip Island conclude l’ennesima gara incolore, diciannovesimo dietro a Cal Crutchlow, parlando ancora della Yamaha con un mistero su cui lavorare. Il vice campione del mondo 2020 MotoGP dovrà trovare necessariamente la strada, visto il suo contratto in scadenza nel 2023.

Le parole di Morbidelli sul mistero Yamaha

Dopo il titolo di vice campione del Mondo del 2020 dietro a Joan Mir, le prestazioni di Franco Morbidelli sono andate a calare. Vuoi per la perdita di Ramon Forcada, vuoi per un feeling con la Yamaha M1 ufficiale mai trovato, “Morbido” non riuscito più a trovare il bandolo della matassa. Il pilota italiano ha chiuso il GP di Malesia anticipatamente per via di una caduta.

Purtroppo sono caduto in gara. Sono partito da lontano e ho faticato a recuperare posizioni. Quando ero da solo, non avevo la velocità. D’altra parte, quando ero dietro ad altri piloti, sentivo un buon potenziale. Nel complesso è stato un weekend difficile, ma abbiamo visto delle cose buone in alcuni frangenti, come nelle FP4 che ero veloce. Quindi continueremo a lavorare e a scavare più a fondo per far durare più a lungo quei momenti. Ho faticato a mettere insieme tutto a Phillip Island, ma ci riproveremo in Malesia

Tra i maggiori problemi riscontrati da Morbidelli c’è quello della performance con gomma nuova. La Yamaha M1 dell’italiano non sembra digerire l’extra grip fornito dalla copertura nuova.

Sono stato solo tre decimi più veloce in qualifica rispetto alle FP4. Questo è tutto ciò che posso dire. Non posso dare una soluzione. Se l’avessi fatto, a quest’ora l’avrei risolto il problema. Questa è la situazione e succede da molto tempo. Ma continuiamo a lavorare

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Simone Massari

About Post Author