01/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Bagnaia premiato dal CONI con il Collare d’Oro

bagnaia collare d'oro coni 2022
Il pilota Pecco Bagnaia ha ricevuto il Collare d'Oro al merito sportivo dopo la vittoria del titolo in MotoGP: mercoledì visita a Mattarella.

Il titolo in MotoGP ha permesso a Bagnaia di essere insignito del Collare d’Oro al merito sportivo, la massima onorificenza del CONI. Il pilota della VR46 Riders Academy lo aveva già ricevuto nel 2018, quando vinse il titolo Moto2 con la Kalex dello Sky Racing Team VR46. Ricordiamo che il collare d’oro può essere concesso una sola volta nella carriera. Qualora un atleta riuscisse a meritarlo una seconda volta, egli riceve il diploma d’onore (una targa su cui è riprodotto il collare d’oro). La storica rimonta da -91 punti su Quartararo (la più grande nella storia della MotoGP) non poteva non essere celebrata con questo importantissimo premio.

LEGGI: “Il 2022 da record della Ducati grazie a Bagnaia e Bautista”

Pecco Bagnaia riceve il Collare d’Oro: mercoledì 16 novembre incontrerà Mattarella

Gli impegni non sembrano finire per il neo campione del mondo della MotoGP: nella giornata odierna ha ricevuto il Collare d’Oro al merito sportivo al Foro Italico. A premiarlo sotto gli occhi orgogliosi di Giovanni Copioli (Presidente della Federazione Motociclistica Italiana), c’erano Andrea Abodi (Ministro dello Sport), Giovanni Malagò (Presidente del CONI) e Luca Pancalli (Presidente del Comitato Italiano Paralimpico).

bagnaia collare d'oro coni 2022
Photo Credit: MotoGP Official Website

“Ricevere il Collare d’Oro al merito sportivo per la seconda volta è un grandissimo onore e da Campione del Mondo della MotoGP è un qualcosa che mi emoziona ancora di più. Da Italiano non posso fare altro che mostrare questo premio con infinito orgoglio e stima per la grande impresa che tutti insieme abbiamo compiuto. Si parla tanto di motociclismo come sport individuale, ma non è così. E’ stato un grande lavoro di squadra e io ho solo il merito di aver portato tutto questo al traguardo. Ringrazio il CONI e il presidente Malagò per la fiducia.” – Francesco Bagnaia

Non è però finita qui: dopo la visita dello scorso anno, Bagnaia si recherà nuovamente al Quirinale per incontrare Sergio Mattarella. L’incontro avverrà mercoledì’ 16 novembre ed il pilota Ducati ha richiesto la presenza di tutta la sua squadra: favore accolto con successo, così da poter presentare al Presidente tutto il team con cui ha raggiunto il titolo in MotoGP.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Riccardo Zoppi

About Post Author