08/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Fernando Alonso, l’età è solo un numero: le 5 migliori gare F1 del 2022

Con la stagione 2022 di F1 appena terminata è giunto il momento di fare la Top 5 delle migliori gare corse da Fernando Alonso.

Con la fine della stagione 2022 di F1 davanti ai tifosi si prospettano un centinaio di giorni di stop dalle corse. A mente fredda ma con i ricordi non ancora sbiaditi, noi di Rossomotori.it abbiamo deciso di stilare una classifica delle cinque migliori gare di questo mondiale di F1 2022 di una delle figure più carismatiche del mondiale, Fernando Alonso.

LEGGI: “Test Abu Dhabi 2022: ecco come sono andati”

Alonso, le migliori gare del 2022: la quinta posizione è del GP del Messico

Il terzultimo Gran Premio di questa stagione ci ha regalato una fotografia dolceamara della stagione di Fernando Alonso, vissuta su una continua altalena che si alternava tra problemi tecnici ed il talento dello spagnolo. Qualificato nono Alonso è riuscito a mettere insieme una buona gara, arrivando pure a tenere dietro lo scomodo compagno di squadra. Si deve però ritirare per la rottura del motore.

Quarta posizione per il Belgio, per molti il GP più bello del 2022

Il Gran Premio del Belgio per il pilota asturiano si conclude in quinta posizione dopo una gara resa significativa da un bellissimo duello corpo a corpo tra lui e l’eterno rivale Lewis Hamilton. Lo scontro vede come vincitore il due volte campione del mondo dopo un contatto che ha rallentato un colpevole Hamilton. Gara solida che non ha fatto sfigurare il “vecchio” Alonso in quello che da molti è stato definito il GP più bello della stagione 2022.

Fernando Alonso  F1
Photo Credit: F1.com

In terza posizione, il Gran Premio d’Austria

Il GP d’Austria ci ha regalato un rinvigorito Fernando Alonso che mentre attua un sorpasso ai danni di Yuki Tsunoda, reo di averlo spinto leggermente sull’erba, ammonisce il giapponese staccando la mano dal volante. Un sorpasso che senza ombra di dubbio entrerà negli annali della storia della F1 moderna e che non può non strappare un sorriso. Lo spagnolo si trova a dover gestire una grande rimonta che si conclude in 10esima posizione. In Austria Alonso, insieme ad Ocon, rinnovano il ruolo di ultimo baluardo di una Alpine che tecnicamente continua a perdere terreno.

Alonso, le migliori gare del 2022: medaglia d’argento per il GP del Brasile!

La penultima gara di questa stagione non solo ci ha regalato la prima vittoria di George Russell ma anche una splendida conclusione a quella che a detta di Alonso è stata una delle sue migliori stagioni. La sua gara ha mancato la perfezione unicamente per l’azzuffata con l’ormai ex compagno di squadra durante la Sprint, situazione che gli è costata una penalità. La domenica però Alonso ha superato se stesso, mettendo in atto l’ennesima rimonta da libro di scuola coronata dalla Safety Car nel finale che gli ha permesso di resistere al campione del mondo e superare Sergio Perez, piazzandosi così in quinta posizione.

A svettare su questa classifica è il Gran Premio degli Stati Uniti

Questo GP verrà probabilmente ricordato per l’incidente tra Alonso e Stroll avvenuto sul rettilineo del circuito americano, ma anche e soprattutto per il rocambolesco retroscena della penalità/non penalità nei confronti dell’asturiano. L’Alpine non solo non si è ritirata come invece è accaduto alla monoposto di Stroll, ma è riuscita a piazzarsi in settima posizione. Questa gara merita il primo posto in questa classifica perché rappresentativa di un’altra generazione di piloti, quasi fosse figlia di un’impresa alla Nigel Mansell, che possiamo dirlo, ad Austin ha prestato i panni ad un mostruoso Fernando Alonso.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Amalia Martini

About Post Author