01/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Marc Marquez in pista a Jarama per il futuro: testato il biocarburante

marc marquez biocarburante repsol
Niente pausa per Marc Marquez: lo spagnolo è sceso in pista a Jarama per un test in vista del futuro sostenibile della MotoGP.

Marc Marquez è tornato subito in pista dopo il finale di stagione della MotoGP per testare un nuovo biocarburante prodotto da Repsol. Nonostante i primi test in vista del 2023 non siano andati per nulla bene allo spagnolo ed alla Honda, Marc si è dovuto immediatamente rimettere tuta e casco invece che staccare la spina e riposare. Ricordiamo che a partire dal 2024 in MotoGP dovranno essere usati carburanti bio almeno al 40%, virando poi nel 2027 ad un carburante sostenibile al 100%.

LEGGI: “Per i fratelli Marquez i test di Valencia hanno avuto esito opposto”

Marc Marquez ha testato per Repsol, sul circuito di Jarama, un nuovo biocarburante

Questo nuovo biocarburante prodotto da Repsol è stato portato in pista dalla punta di diamante di HRC, che da questo test e dai dati estrapolati dovrà fare in modo di renderlo il più efficiente possibile. Le prime risposte però sono già incoraggianti, fatto che certifica ancor di più (se ce ne fosse bisogno) l’immensa qualità dei prodotti Repsol in ambito racing. Marquez è sceso in pista a Jarama su una RC213V-S (non è consentito ai piloti titolari di girare sulle proprie MotoGP al di fuori delle date stabilite), compiendo in totale 12 giri. Ecco le preziosissime impressioni che ha rilasciato e che serviranno ai tecnici Repsol ed HRC ad aumentare ancor di più la qualità del prodotto:

marc marquez biocarburante repsol
Photo Credit: MotoGP Official Website

È stato un test positivo, mi sono sentito bene e non ho notato differenze nell’uso di questo nuovo biocarburante: le prestazioni sono rimaste di alto livello. Era importante provarlo in pista per verificare che i risultati non cambino a causa di fattori come umidità o temperatura. Ciò che viene testato nel centro prove deve corrispondere a ciò che accade in pista. Come pilota mi sono concentrato sulla risposta del motore: esso deve salire di giri in modo pulito e la sensazione al primo tocco di gas deve essere fluida. La combustione era regolare ed il motore andava bene agli alti regimi, quelli in cui si raggiungono le massime prestazioni.”Marc Marquez

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Riccardo Zoppi

About Post Author