08/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Max Verstappen, stagione da record: le 5 vittorie più belle del 2022

GP Italia Verstappen carlo cavicchi verstappen
Quest'anno, Verstappen ha raggiunto il risultato di quindici vittorie stagionali. Vediamo quali sono le migliori gare dell'olandese nel 2022.

La stagione di F1 2022 si è conclusa nel segno di Max Verstappen. L’olandese, insieme alla sua Red Bull sono stati i dominatori assoluti di questo mondiale. Max oltre a laurearsi per la seconda volta di fila campione del Mondo è riuscito a battere un record che fino ad oggi sembrava imbattibile. Con il primo posto nel Gp di Abu Dhabi Max ha toccato quota quindici vittorie stagionali staccando di due lunghezze i precedenti detentori del record, Michael Schumacher e Sebastian Vettel con 13. Andiamo ad analizzare insieme le cinque vittorie stagionali più belle di Max Verstappen.

LEGGI: Quanto ha guadagnato Verstappen per la vittoria del mondiale?

Le 5 vittorie più belle del 2022 di Max Verstappen: Gp dell’Arabia Saudita

E’ la seconda tappa della stagione di F1 e Verstappen arriva da un ritiro per problemi di affidabilità nel Gp precedente in Bahrain. Nelle qualifiche del sabato l’Olandese riesce a posizionarsi solamente in quarta posizione, con Perez che riesce a conquistare la pole position. La partenza è il punto forte del campione del mondo in carica che riesce a recuperare una posizione superando Carlos Sainz. Nel frattempo, Perez mantiene la leadership e cerca di scappare via.

GP Arabia Saudita Red Bull
Photo Credit: Red Bull Content Pool

In una gara apparentemente senza nessuna storia ci pensa la Safety Car a rimescolare le carte. Infatti al sedicesimo giro Nicholas Latifi va a sbattere al muro e viene esposta la bandiera gialla. Le tempistiche dell’incidente però non sorridono a Perez che aveva appena effettuato il Pit Stop. Fortunati invece Verstappen, Sainz e Leclerc che possono dimezzare il tempo perso nella sosta rientrando ai box sotto regime di Safety Car. Alla ripartenza della gara così Leclerc e Verstappen si trovano primo e secondo e iniziato a darsi battaglia tra le curve di Jeddah. Un duello senza esclusione di colpi, sorpassi e controsorpassi negli ultimi giri che infuocano il pubblico sugli spalti e non solo. A spuntarla però è l’olandese che mette a referto la sua prima vittoria nel 2022 e accende un duello con Leclerc che promette di dare spettacolo.

GP di Miami: vittoria a stelle e strisce

Come quarta tappa della stagione 2022, la F1 sbarca per la prima volta nella sua storia a Miami. Circuito temporaneo con un’atmosfera da gara cittadina come Melbourne. La Florida diventa così l’undicesimo luogo americano diverso ad ospitare una gara del campionato mondiale di F1. Nelle qualifiche Max Verstappen si posiziona terzo, dietro alle due super Ferrari che occupano la prima fila. Alla partenza della gara l’olandese brucia sul posto Sainz e già al nono giro, sfruttando non una buona gestione delle gomme di Leclerc, conquista la prima posizione superando il monegasco. Anche qui, come in Arabia, la Safety Car è protagonista.

GP Miami Verstappen
Photo Credit: Red Bull

Dopo un brutto incidente tra Norris e Gasly viene esposta la bandiera gialla, così Leclerc riesce a recuperare tutto il distacco che si è creato tra lui e Verstappen. Il monegasco prova a “rubare” la vittoria al pilota della Red Bull ma è proprio quest’ultimo a tagliare per primo il traguardo. Una vittoria di forza e cattiveria conquistata da Verstappen che con il giro veloce accorcia sempre di più su Leclerc nel campionato piloti.

Le 5 vittorie più belle del 2022 di Max Verstappen: GP del Canada

Nello storico circuito di Montreal va in scena il nono round della stagione 2022. Verstappen, dopo i problemi di affidabilità della rossa di Leclerc, riesce a superare il monegasco nella classifica piloti volando a +34 punti. L’olandese in qualifica registra il miglior tempo conquistando la pole position davanti ad un super Fernando Alonso. Domenica, la gara parte in tranquillità con Verstappen che parte bene e distacca Alonso dietro di lui.

GP Canada Verstappen
Photo Credit: Red Bull

Dopo il ritiro di Sergio Perez e Mick Schumacher però arriva un gran colpo di scena. All’uscita de box, in curva uno, Tsunoda va contro le barriere e provoca una Safety Car. Alla ripresa della gara tutte le vetture sono molto vicine, soprattutto Verstappen e Sainz che mettono in scena un duello mozzafiato. Nonostante lo Spagnolo ne abbia di più, Max mette in luce il suo enorme talento e negli ultimi giri non commette nessun errore, zero sbavature e registra i tempi sul giro come un martello, senza subire il degrado gomme. Questa diventa così la sesta vittoria stagionale dell’Olandese che ora ha la strada spianata verso il secondo titolo mondiale.

GP d’Ungheria, una vittoria a 360 gradi

Nell’ultimo weekend prima della sosta stagionale, la F1 approda in Ungheria. L’Hungaroring è una delle piste più corte del mondiale e nonostante una conformazione della pista non esattamente adatta ai sorpassi, questa volta i piloti ci hanno regalato emozioni e colpi di scena. Già dal sabato le sorprese non mancano, è infatti George Russel a registrare il miglior tempo conquistando la sua prima pole position in carriera, solo decimo invece Verstappen che ha avuto un problema al motore. Le condizioni della gara non sono ottimali, infatti la pista non è completamente asciutta e si attende la pioggia dopo circa mezz’ora. La partenza vede un ottimo spunto di Verstappen e al quinto giro il campione del Mondo in carica è già settimo.

F1 Top e Flop piloti Verstappen Ungheria
Photo Credit: Red Bull Racing Twitter

Al giro numero dodici Max raggiunge Hamilton e tutti e due i piloti sorpassano Norris, così l’olandese si trova in quinta posizione. Al momento delle soste un’ottima strategia Red Bull e una scelta sbagliata della Ferrari di montare le gomme dure a Leclerc permettono a Verstappen di ritrovarsi subito dietro al pilota monegasco. L’olandese riesce a superare facilmente il ferrarista conquistando così la prima posizione persa però qualche giro dopo a causa di un testacoda. Il primo errore in stagione non butta giù Verstappen che dopo nemmeno un giro sorpassa di nuovo Leclerc andando poi a vincere il Gp. Super vittoria in rimonta per un super Max Verstappen che gli permette di allungare ancora di più in ottica mondiale.

GP del Belgio, una vittoria a mani basse

Dopo un mese di pausa estiva ritorna in pista la F1 con uno dei circuiti più spettacolari e storici di questo sport, Spa-Francorchamps. Il GP del Belgio regala sempre tante emozioni e non è stata da meno l’edizione del 2022. Le sorprese iniziano guardando la griglia di partenza, infatti sia Verstappen che Leclerc sono costretti a partire dalle retrovie. L’olandese comincia la gara dalla tredicesima casella e senza troppi problemi riesce a divincolarsi tra le vetture che ha davanti a sé.

Photo Credit: F1.com

Max sembra veramente di un altro pianeta, è nettamente più veloce degli altri piloti che vengono sorpassati con estrema facilità. Al decimo giro Verstappen si trova già in terza posizione e a metà gara si trova davanti a tutti con un passo irraggiungibile per gli altri. Anche Perez con la sua Red Bull è molto veloce, infatti riesce a raggiungere la seconda posizione. Troppo lontano Verstappen che non lascia mai la prima posizione fino alla bandiera a scacchi. L’olandese così conquista la più bella vittoria in stagione con una rimonta impensabile alla partenza mandando un messaggio importante a tutti i piloti, quest’anno lui e la Red Bull sono imbattibili.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.
🎮 Twitch, streaming sulle cronache live delle gare e sul mondo videoludico del motorsport.

Giuseppe Della Spina

About Post Author