01/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Schumacher o Hulkenberg? Un sedile per due in Haas

Schumacher Hulkenberg Haas
Mick Schumacher, Nico Hulkenberg e Haas. Chi dei due porterà a casa il contratto con il team statunitense per la stagione 2023 di F1?

Mick Schumacher, Nico Hulkenberg e Haas. Chi dei due porterà a casa il contratto con il team statunitense per la stagione 2023 di F1? Al momento Mick, attuale pilota Haas, cerca di mantenere il ruolo ufficiale al fianco di Kevin Magnussen, ma ad oggi le trattative tra il tedesco e il team non sono ancora finite. Qui entra in gioco un altro tedesco, Nico Hulkenberg.

Il mercato piloti più strano dell’ultimo periodo

La stagione 2022 di F1 è stata forse una delle più strane degli ultimi tempo, in primo luogo, Sebastian Vettel ha annunciato il suo ritiro che ha aperto la strada a Fernando Alonso per imbarcarsi sull’Aston Martin. Anche il futuro debuttante Oscar Piastri è stato messo in dubbio, con tutto il caso scoppiato tra Alpine e McLaren che allo stesso tempo ha devastando il futuro di Daniel Ricciardo in F1.

Dopo l’estate di polemiche, Alpine ha puntato gli occhi su Pierre Gasly di AlphaTauri, che era già sotto contratto per il 2023. Contemporaneamente e contro ogni previsione, Alex Albon ha avuto un’appendicite e ha dovuto saltare il Gran Premio d’Italia. La Williams ha chiamato Nyck de Vries, che ha impressionato tutti segnando i suoi primi punti al suo debutto in F1. Ciò ha suscitato l’interesse di AlphaTauri, che ha deciso che Gasly poteva andar via.

Schumacher Hulkenberg Haas
Photo Credit: F1.com

Dopodiché AlphaTauri ha firmato De Vries, con Gasly che si è unito al connazionale Esteban Ocon per una relazione tutta francese all’Alpine. Ciò ha lasciato la Williams a firmare il suo giovane pilota, l’americano Logan Sargeant.

Una poltrona per due: Schumacher o Hulkenberg?

Ed qui che ci ritroviamo in Haas, con un sedile vuoto, quello di Mick. I risultati hanno iniziato ad arrivare e Schumacher ha iniziato a tenere il passo con Kevin Magnussen. Ma è troppo poco, troppo tardi per lui? L’opzione non menzionata per Haas in tutto questo è Nico Hulkenberg. Ora, mentre ci avviciniamo all’ultimo giro di boa, sembra che il tedesco possa essere sul l’usurpatore del sedile di Schumacher. Anche se non tutti concordano sul fatto che l’attuale Nico possa essere una buona opzione per Haas.

Schumacher Hulkenberg Haas
Photo Credit: Aston Martin Twitter

Hulkenberg è una strana opzione per Haas? Sì e no. E’ un pilota esperto ma in Haas c’è già Kevin Magnussen. Tralasciando il fatto che il povero Hulk non è mai riuscito a salire sul podio nella sua lunga carriera in F1, quello che preoccupa è il fatto che il team Haas ha bisogno di un pilota giovane da affiancare all’esperto danese. Quindi, perché non puntare su qualcuno nuovo? Se si ritiene che Schumacher non abbia fatto abbastanza per restare, perchè non prendere in cosiderazione Robert Schwartzman? Il caso Haas avrà mai fine? Lo scopriremo nelle prossime puntate.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Mara Romano

About Post Author