02/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Miami, Mercedes: attenti a quei due

mercedes gp miami russell quinto hamilton sesto
Una Mercedes migliore delle precedenti quella che scende in pista per il GP di Miami; ancora una volta Russell chiude davanti a Hamilton.

Il GP di Miami sembra poter dare una nuova speranza in casa Mercedes, con le W13 che nelle prime sessioni mostrano una ritrovata prestazione. Hamilton funziona meglio in qualifica, Russell in gara tra una fortunata Safety Car e un po’ di battaglia con il sette volte iridato compagno di squadra.

GP MIAMI: IL RESOCONTO DELLA GARA

GP Miami: la calda Florida giova alle Mercedes

Miami dona una fresca ventata in casa Mercedes, nonostante i termometri segnino temperature decisamente più elevate. Il venerdì sul tracciato sorto attorno all’Hard Rock Stadium mostra delle W13 quasi rinate, veloci, competitive, addirittura con la numero 63 in grado di chiudere le seconde prove libere con la miglior prestazione.

Russell parte forte fin da subito, dando quasi fastidio ai due team, Red Bull e Ferrari, che fino ad oggi sembrano aver meglio interpretato le nuove regole. Le posizioni sono poi ridimensionate durante il sabato mattina americano, ma le qualifiche rivelano che nulla è ancora perduto per il team di Brackley. Hamilton funziona meglio di Russell, passa in Q3 e agguanta la sesta posizione alle spalle dell’ex compagno Bottas.

mercedes gp miami
Photo Credit: Mercedes-AMG Petronas F1 Team Official Twitter Account

In gara poi le cose cambiano, con il giovane inglese che si rende autore di un primo stint dalla gestione perfetta. Una fortunata Safety Car giunge in aiuto e premia la rimonta di Russell, che alla ripartenza si trova alle spalle del compagno. Gomme nuove per il numero 63, usate per la W13 44. Hamilton, autore comunque di una buona gara dopo una partenza non perfetta, poco può fare di fronte alla pressione del compagno. Alla fine, con un team radio forse non troppo adeguato, Lewis Hamilton è costretto a guardare, ancora una volta, il retro dell’altra W13.

Hamilton-Russell: attenti a quei due

A differenza di quello che accade in altre scuderie, in casa Mercedes non si può certo parlare di divario enorme tra i due compagni di squadra. Hamilton e Russell sembrano infatti viaggiare sulle stesse prestazioni con un’unica differenza; la bilancia dei risultati in gara attualmente pende infatti a favore del giovane inglese. Come accaduto in Australia, Russell gode anche a Miami del fortunato ingresso in pista della Safety Car, premio meritato dopo l’ottima gestione del primo stint.

mercedes gp miami
Photo Credit: Mercedes-AMG Petronas F1 Team Official Twitter Account

La dea bendata sembra ad oggi non avere abbastanza occhi per Hamilton che, più che sfortunato, appare arrabbiato. Con se stesso forse, con la squadra sicuramente, come spesso denotano i suoi team radio. Tagliare il traguardo alle spalle del compagno di squadra per la quarta volta non è forse l’aspettativa che Sir Lewis immaginava per questo inizio stagione.

Che George Russell fosse un compagno non semplice con cui convivere, un po’ forse ce lo si era immaginato. Il giovane che vuole dimostrare ha infatti sempre meno da perdere rispetto al sette volte iridato in cerca di un’altra pagina di storia. La poca paura che Russell mostra nell’affrontare Hamilton ne è una dimostrazione. La strada per arrivare alla fine del mondiale è ancora lunga, ma il rischio del possibile punto di rottura sembra invece dietro l’angolo. Una possibilità che purtroppo deve essere valutata e che purtroppo non fa bene ad una Mercedes che mostra altri problemi da risolvere.

Ascolta Paddock GP

Lunedì 9 maggio alle ore 21:30, sulla nostra pagina Facebook potrai partecipare alla diretta di Paddock GP in cui avremo come ospite Daniele Di Amato, pilota GT Italiano con il team cliente Ferrari Scuderia Baldini.

Paddock GP GP Miami

LE CLASSIFICHE AGGIORNATE DEL MONDIALE PILOTI E DEL MONDIALE COSTRUTTORI

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli

About Post Author