07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Sainz dopo le qualifiche del GP d’Azerbaijan: “Ho cercato troppo il limite”

sainz qualifiche gp azerbaijan
Quarto posto per Carlos Sainz al termine delle qualifiche del GP d'Azerbaijan; lo spagnolo si è detto soddisfatto del feeling con la vettura.

Quarto posto per Carlos Sainz al termine delle qualifiche del GP d’Azerbaijan; il pilota spagnolo ha sognato la pole position dopo il primo tentativo nel Q3 sul tracciato di Baku, poi qualche errore di troppo ha costretto il numero 55 ad alzare il piede. Ai microfoni di Sky Sport F1, Sainz si è detto comunque contento, soprattutto per il feeling con la vettura.

LEGGI: “Il resoconto delle qualifiche in Azerbaijan”

Qualifiche GP Azerbaijan, Sainz: “Potevo fare meglio, ma sto capendo la vettura”

Non il risultato sperato quello ottenuto da Carlos Sainz sul tracciato di Baku; lo spagnolo ha infatti chiuso al quarto posto a causa di alcuni piccoli errori fatti durante il secondo tentativo nel Q3. La guida dello spagnolo sembra comunque migliorata viste le prestazioni mostrate in pista; lo stesso Sainz ha confermato le buone sensazioni che la vettura gli ha dato dopo la sessione del sabato pomeriggio azero.

sainz qualifiche gp azerbaijan
Photo Credit: Scuderia Ferrari Twitter

“Forse ho chiesto troppo, ho cercato di fare di più e sono andato a cercare troppo il limite, ma la qualifica fino a quel momento lì è stata buona. Ero in lotta per la pole, ero nella lotta importante. Non sono soddisfatto della posizione, potevo fare meglio, ma per le sensazioni con la macchina sì; la sto capendo meglio, mi manca ancora comprendere come mettere tutto bene insieme in Q3, ma ci sto arrivando”. – Carlos Sainz

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli