01/12/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Team Aprilia RNF: ecco le differenze di lavoro rispetto a Yamaha

Il team RNF scopre le novità di approccio al lavoro tra Yamaha e Aprilia. Due filosofie differenti come raccontato da Wilco Zeelenberg

In archivio il primo giorno di test 2023 sulla pista di Valencia con il team RNF che non cambia solo entrambi i piloti, ma passa anche da Yamaha ad Aprilia. Il team manager Razali racconta le prime differenze sul metodo di lavoro utilizzato dalla casa di Noale rispetto al costruttore giapponese.

Team RNF: le differenze tra Aprilia e Yamaha

E’ già tempo di pensare al 2023 e nei test di Valencia si sono già viste novità interessanti, sia tecniche sia di performance. Tra i migliori in pista c’è stato Miguel Oliveira, che dopo quattro anni in sella alla KTM RC16 è passato all’Aprilia RS-GP del team clienti capitanato da Razan Razali. Il portoghese ha chiuso la giornata al quarto posto, dimostrando fin da subito un feeling particolare con la V4 di Noale.

LEGGI: “I risultati dei test 2023 a Valencia”

Il team RNF ha perso anche lo sponsor WithU per dare il benvenuto alla società rumena CryptoData Tech, sviluppatore di hardware e software volti alla sicurezza informatica. Wilco Zeelenberg, team manager della squadra, ha tratto un primo resoconto dalla giornata di test, evidenziando le differenze tra il lavoro con Yamaha e Aprilia, come riportato da Speedweek.com.

photo credits: motogp.com

La comunicazione è un po’ più semplice. Gli italiani non parlano tutti un ottimo inglese, ma i giapponesi parlano un inglese ancora meno buono. Non si tratta solo di parlare, anche la comprensione gioca un ruolo. Perché puoi anche fraintenderti molto rapidamente se rispondi male con sì o no. C’è una grande differenza nelle culture. Sappiamo che con i giapponesi è più difficile cambiare. Con gli italiani è chiaro, si tratta di correre e chiedono una direzione chiara. Sanno che il nostro modo di lavorare deve essere magistrale. Per loro, si tratta di prestazioni direttamente, senza distrazioni

Il manager olandese andrà in visita in Aprilia durante l’inverno, per conoscere al meglio il metodo lavoro della casa di Noale e la loro filosofia. Zeelenberg ha anche definito il rapporto tra Aprilia e la squadra di Razali.

Andrò allo stabilimento Aprilia in inverno, non per conoscere gente, ma solo per affari. Voglio capire la filosofia aziendale e dobbiamo sviluppare le moto. Abbiamo molto lavoro davanti a noi. Per me siamo un team di clienti Aprilia, ma il legame con la fabbrica è molto stretto. È una collaborazione molto simile a quella che abbiamo avuto con la Yamaha

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
Simone Massari

About Post Author